Chiusa la vicenda di Imam, la piccola è atterrata a Malpensa

E' tornata questa mattina in Italia dalla Siria la bimba di poco più di due anni contesa tra la madre Iris Moneta e il padre siriano Khaled Ahmad

E’ tornata in Italia dalla Siria Iman, la bimba di poco più di due anni contesa tra la madre Iris Moneta e il padre siriano Khaled Ahmad. 
La bambina è arrivata questa mattina intorno alle 8 all’aeroporto di Malpensa con la mamma. Ad attenderle il ministro per gli Italiani all’estero Mirko Tremaglia. La piccola Iman è subito ripartita con la madre e un amico di famiglia per Almenno San Bartolomeo, in provincia di Bergamo, per raggiungere la nonna ed altri parenti. La bambina sta bene, è apparsa serena e distesa; «Ora è stanca – ha dichiarato la mamma – ha solo bisogno di riposare». 
La vicenda Iman e della mamma Iris, barista di 33 anni di Barzana (Bergamo), è salita alla ribalta nei primi giorni di agosto, quando la donna decise di volare in Siria per riprendersi la bambina che il padre aveva portato via con uno stratagemma ad aprile. 
L’uomo ha già alle spalle un’esperienza analoga con un’altra donna italiana, la ravennate Sonia Renzi, che gli ha dato un figlio, Martin di 11 anni, a sua volta trattenuto dal padre da anni in Siria. Quest’ultima vicenda e’ tuttora in corso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2002
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.