Prende a coltellate il coetaneo: arrestato

Azzate – Una discussione alla base dell'aggressione, che ha portato ai Miogni un tunisino di 24 anni

Una banale discussione si è trasformata in un grave fatto di sangue avvenuto nella serata di ieri ad Azzate. Un giovane tunisino di 25 anni è finito infatti all’ospedale per aver ricevuto tre profondi fendenti, all’addome e alla schiena.
Ed è dal pronto soccorso dell’ospedale di Varese che il giovane avrebbe indicato agli agenti delle volanti le generalità e il luogo del suo aggressore. Così è stato possibile per la polizia rintracciare l’aggressore, anch’esso di nazionalità tunisina, classe 1981, privo di permesso di soggiorno. All’arrivo degli agenti il giovane indossava ancora i vestiti sporchi di sangue, sequestrati dagli inquirenti. Il giovane si trova ora ai Miogni. Dovrà rispondere di fronte alla magistratura dell’accusa di tentato omicidio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.