Corti, un animo riservato al top della gastronomia

La sua vita "è in cucina" non ama le pubbliche relazioni, ma ha già conosciuto le cucine dei più grandi alberghi. E ora è allo storico "Splendido" di Portofino

A nemmeno quarant’anni è lo chef di uno dei più strepitosi alberghi del mondo: lo Splendido di Portofino, che in più di cent’anni di storia ha avuto tra i suoi ospiti Orson Welles e Ingrid Bergman, Lauren Bacall e Humphrey Bogart.
Schivo e riservato, ci vuole mezza cena e i racconti di quasi tutti i loro colleghi per strappare a Corrado Corti, che tra l’altro è uno dei 22 nuovi nominati, una risposta precisa sul suo curriculum vitae.
Da cui, en passant, salta fuori che ha lavorato a Saint Tropez, nelle navi da crociera della Princess (quelle di "Love Boat", per intenderci) e che fa formazione in Giappone ai cuochi che vogliono conoscere i segreti della cucina italiana.
Nato a Gessate, nella cintura milanese, nel 1965, Corti, come spiega lui «per un po’ ho fatto stagioni, come succede a tutti i cuochi», anche se non tutti i cuochi, naturalmente, finiscono per fare le stagioni a Cortina nel ristorante di Marta Marzotto o nei più importanti Grand Hotel della Liguria.  

Per non lasciarselo scappare la Orient Express –  società che gestisce lo Splendido –  ora ha acquisito la sua esclusiva annuale. E, nei mesi in cui l’hotel non è aperto, gli fa girare il mondo per far scoprire l’eccellenza italiana, per bellezza e buon gusto. 
In qualche modo, con il suo lavoro, fa da  PR a portofino e a questo grande albergo albergo storico: proprio lui, che non ama «nemmeno uscire in sala a presentarmi, quando chiedono dello chef. Perchè per me la vita sarebbe tutta in cucina».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.