An lancia la campagna per Fini premier

Secondo Giorgio Svezia di An, Gianfranco Fini sarebbe "il politico più apprezzato in Italia e all'estero"

Alleanza
Nazionale, dopo la domenica trascorsa fra le bancarelle della fiera di
San Giulio, dove ha riscosso un buon successo l’iniziativa su
Quattrocchi, tira le somme e lancia la campagna per Fini premier.

"Arrivano anche da Castellanza – annuncia
Emanuele Abruzzo, responsabile cittadino di An – i primi segnali che ci
dicono che è giunto il momento di realizzare uno dei sogni di molti
italiani. In questi giorni, sempre più spesso, abbiamo sentito
diverse persone, di tutti i ceti sociali, anche di centrosinistra –
afferma -, dire ‘se il premier fosse Fini lo potrei votare’. È venuto
il momento di dare attuazione alle prospettive che vedono Gianfranco
Fini da più di un decennio saldamente in testa ben oltre il 50%, in
tutti i sondaggi di popolarità".
Con questa prospettiva, una nutrita
rappresentanza di cittadini di Castellanza ha espresso il desiderio e
la volontà di aderire al Comitato in Prima persona per Fini premier,
facendo riferimento al comitato promosso dall’On. Marco Airaghi in
provincia di Varese. L’intento è quello di riuscire, per intenderci, a
radunare attorno a questa prospettiva tutti gli italiani perbene quale
che sia la loro collocazione politica, destra, sinistra, centro, purché
– spiega Giorgio Svezia, Coordinatore di collegio di An – consapevoli
che Fini oggi è il politico più apprezzato in Italia e all’estero per i
risultati lusinghieri raggiunti nell’attività di governo, per la sua
moderazione, per il suo stile, per la sua visione di un Italia più
moderna ma ancorata agli eterni valori etici, morali e religiosi
caratteristici della nostra nazione". "La nuova legge elettorale
proporzionale consentirà la realizzazione di questo sogno, il
cosiddetto attacco a tre punte potrà, se ciascuno voterà per la lista
che vedrà Fini capolista, determinare democraticamente la consacrazione
di Fini" – dichiara l’On. Marco Airaghi di Alleanza Nazionale – "quale
premier in quanto più votato dei propri alleati".

Gli aderenti sono:
Antonio Vinci (Preside della Scuola E. Fermi di Castellanza), Nadia
Dalla Flora (Architetto), Alessandro Speroni (Ingegnere), Fabrizio
Giachi (Responsabile Commerciale), Laura Mansi (Infermiera), Enrico
Marrocco (Libero Professionista), Vito Speroni (Libero Professionista),
Anna e Marco Langè (Studenti) e Giuliano Buri (Agronomo Fitopatologo).
Chi volesse aderire a questa iniziativa potrà contattare il seguente
numero: 333.1339463 o inviando una e-mail ai seguenti indirizzi:
finipremier.varese@virgilio.it oppure ancastellanza@fastwebnet.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.