Il blocco ha funzionato, continua il monitoraggio

Soddisfatto della domenica a piedi l'assessore alla Viabilita' Umberto D'Alessandro

«Questa volta e’ stato un blocco del traffico vero e rispettato da moltissimi cittadini di Como che oggi hanno viaggiato in bus e hanno lasciato l’auto a casa dimostrando grande senso di responsabilita’». Questo il commento dell’assessore alla Viabilita’, Umberto D’Alessandro che ha seguito dalle 9 alle 19 il lavoro dei 60 vigili impegnati a far rispettare l’ordinanza del sindaco. Monitoraggio continuo anche dai 9 incroci nevralgici della periferia controllati dal sistema di telecamere.
I DATI. Il gran lavoro dei vigili e’ stato in periferia per bloccare e deviare le auto da fuori citta’ che comunque si riversavano soprattutto da Como sud in uscita dalla Canturina e dall’A9. Malgrado cio’ si e’ evitato il caos. Periferie e centro invece pressoche’ deserte. In tutto le contravvenzioni sono state 350 e di queste oltre l’80% di auto da fuori citta’. Bus molto utilizzati soprattutto a fine giornata. «Un rammarico e una grande occasione di promozione persa per l’azienda locale di trasporti», ha commentato D’Alessandro. L’autosilo della Valmulini gratis e’ stato scoperto nel suo primo giorno d’apertura da 264 auto con una punta massima di 160 in sosta. Infine i dati sullo smog secondo l’ARPA di Milano sono in forte discesa a Como, ma verranno certificati domani. «Il primo bilancio sembra positivo – conclude l’assessore – domani avremo i dati precisi sui quali fare le valutazioni finali». Oggi il centro ctta’ e’ comunque stato preso d’assalto da molti gitanti e la funicolare ha fattp corse supplementari. «Segno che forse anche senza auto si puo’ vivere la citta’, magari meglio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.