MV Agusta, primo incontro con la nuova proprietà

Sindacati: «Ancora perplessi, ma attendiamo le smentite dai fatti»

E’ servito di fatto a presentare il nuovo Amministratore Delegato e a mettere in chiaro le prime mosse della nuova proprietà,  l’incontro avvenuto tra i rappresentanti dei sindacati e l’azionariato di MV Agusta.
Maggiore efficienza dell’azienda, un non meglio precisato intervento sui costi indiretti (cioè sui lavoratori che non si occupano specificamente di produzione) e una prima preoccupazione contingente, il bilancio 2005, da consegnare entro il 31 marzo prossimo: questi sembrano essere stati gli argomenti sul tappeto secondo le prime indiscrezioni.

«Le perplessità che avevamo alla vigilia dell’incontro, legate al fatto che la nuova azionista rappresenta il mondo finanziario e non quello industriale, con il conseguente rischio che si occupi di bilanci più che di produrre persiste – ha commentato Oscar Brun, rappresentante della Fiom Cgil all’incontro –  Ma attendiamo con serenità le smentite. Dai fatti»

Lunedì la prima assemblea dei lavoratori per illustrare la situazione. Non è  stato ancora fissato invece il prossimo incontro tra i rappresentanti dei lavoratori e della proprietà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.