Giro d’Italia, vi anticipiamo le ventuno tappe

La corsa rosa sarà presentata a Milano. Ecco il calendario secondo indiscrezioni e indagini divulgate dal mensile "Ciclismo"

Partenza da Caprera e arrivo a Milano, venti tappe oltre al prologo tra le quali ci sarà la cronoscalata di Oropa, tante montagne dure, su tutte lo Zoncolan. Il 90° Giro d’Italia – si correrà dal 12 maggio al 3 giugno – sarà presentato domani pomeriggio (sabato 2) a Milano, al Teatro degli Arcimboldi, e come ogni anno c’è sempre molta curiosità intorno al percorso della corsa più amata dagli italiani, quella che lo scorso anno incoronò Ivan Basso (nella foto).
VareseNews è in grado di anticipare il calendario, grazie alle indiscrezioni rilasciate dal mensile "Ciclismo", uno dei più autorevoli periodici sul mondo del pedale.

Le salite, come detto, saranno ancora il tratto caratteristico della sfida rosa. Tante, dure, distribuite sui chilometri di tutto il percorso a partire dalla prima giornata sul continente (dopo prologo e due tappe in Sardegna) quando si arriverà a Montevergine. Poi cinque tappe per velocisti o passisti prima del traguardo in salita di Madonna della Guardia in Liguria.
Due giorni dopo il primo tappone: da Scalenghe a Briancon attraverso Colle dell’Agnello e Izoard, uno di quei posti per i quali è stato coniato l’aggettivo "mitico", di solito usato in modo improprio. La frazione successiva porterà ad Oropa: sulla strada resa celebre da un’incredibile rimonta di Marco Pantani che è rimasta negli annali.

Si torna a salire una volta giunti in Trentino con la 14a tappa: San Pellegrino, Giaul, Tre Croci e gran finale alle Tre Cime di Lavaredo. Poi l’arrivo a Lienz che precede il giorno del giudizio, quello dello Zoncolan. Una salita mostruosa, affrontata per di più dal versante più duro (da Ovaro), non quindi quello scalato nel 2003 quando vinse Simoni davanti a Garzelli (Pantani fu quinto in una delle ultime battaglie della carriera).
Le ultime ascese alla quart’ultima: Fugazze e Ballino con arrivo a Comano, sempre in Trentino. Se poi ci fossero dubbi residui per la classifica finale ecco i 38 chilometri a cronometro (Gardaland-Verona) nella penultima giornata di gara.

Ecco quindi l’elenco ufficioso delle tappe stilato da "Ciclismo".

(12/5) Prologo: Caprera – La Maddalena
(13/5) 1a tappa: Tempio Pausania – Bosa Marina
(14/5) 2a tappa: Barumini – Cagliari (cronosquadre di 62 km)
(15/5) Riposo
(16/5) 3a tappa: Sorrento – Montevergine (158 km – arrivo in salita).
(17/5) 4a tappa: Teano – Frascati (172 km)
(18/5) 5a tappa: Tivoli – Spoleto (181 km)
(19/5) 6a tappa: Spoleto – Scarperia (239 km – tappa vallonata)
(20/5) 7a tappa: Barberino del Mugello – Fiorano Modenese (194 km)
(21/5) 8a tappa: Reggio Emilia – Lido di Camaiore (182 km)
(22/5) 9a tappa: Massa – Madonna della Guardia (199 km – Arrivo in salita e Biscia)
(23/5) 10a tappa: Serravalle Scrivia – Pinerolo (192 km)
(24/5) 11a tappa: Scalenghe – Briancon (163 km con Colle dell’Agnello e Izoard)
(25/5) 12a tappa: Biella – Oropa (13 km, cronoscalata)
(26/5) 13a tappa: Cantù – Bergamo (172 km)
(27/5) 14a tappa: Trento – Tre Cime di Lavaredo (190 km con Slugano,
Sanpellegrino, Giau, Tre Croci)
(28/5) Riposo
(29/5) 15a tappa: Agordo – Lienz (196 km con il Bannberg)
(30/5) 16a tappa: Lienz – Zoncolan (146 km, con Comelico, Sappada, Tualis-Valcalda)
(31/5) 17a tappa: Udine – Riese Pio X (182 km)
(1/6) 18a tappa: Treviso – Comano Terme (178 km) (con Fugazze e Ballino)
(1/6) 19a tappa: Gardaland – Verona (38 km, cronometro)
(2/6) 20a tappa: Vestone – Milano (183 km con circuito finale)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.