Debutto londinese per il film di Alexandra Della Porta(Raffo) Rodiani

La figlia del giornalista varesino sarà presente alla serata al Convent Garden. È lei la produttrice del documentario su Nureyev, di cui è stata collaboratrice per sei anni

Mercoledì sera,  alla Royal Opera House del Covent Garden, sarà proiettato  in lingua inglese e per la prima volta "Rudolf Nureyev alla Scala", un  film-documentario sul leggendario ballerino e il suo legame con la ribalta scaligera. La produttrice del film è Alexandra Della Porta Rodiani, una varesina doc, figlia di Mauro della Porta Raffo (conosciuto al grande pubblico come "Il gran pignolo"), che per sei anni è stata collaboratrice di Nureyev.
Il film documentario dura circa ottanta minuti per la regia di Dino e Claudio Risi, con le testimonianze di Maurice Bejart, Roberto Bolle, Carla Fracci,  Liliana Cosi, Milva, Anna Razzi, Luciana Savignano. Carla Fracci sarà la madrina della serata londinese,
organizzata nella sala Libury appena ristrutturata, su invito
del presidente della Fondazione Nureyev, Sir John Tooley, e
della stessa Royal Opera House.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.