Esperti a confronto sulle malattie infiammatorie croniche dell’intestino

Si svolgerà sabato 14 aprile il primo appuntamento varesino per parlare di una patologia che affligge 100.000 italiani

La malattia di Crohn è un’infiammazione cronica che colpisce il canale alimentare.  I sintomi prevalenti sono dolori addominali, associati a diarrea e talora a febbre. Il dolore si localizza nella sede dell’ombelico o nella parte destra dell’addome e spesso si presenta dopo i pasti.  La Malattia di Crohn  si presenta prevalentemente in età giovanile (20-25 anni) ed in terza età (65 anni), ma non sono rari casi anche nei bambini e negli adolescenti. Non si conoscono le cause di questa malattia anche se è possibile escludere che sia contagiosa o ereditaria.

La colite ulcerosa è  una malattia a decorso protratto che interessa l’apparato gastro-enterico. Nella colite ulcerosa vi è un’importante infiammazione che interessa soltanto il grosso intestino, il colon, localizzandosi sempre e comunque nel tratto terminale.
il sintomo guida è la radicale modificazione dell’alvo, ovvero scariche diarroiche ma con feci miste a sangue e muco, che sono tanto più frequenti quanto più severa la malattia.

Sia la malattia di Crohn sia la colite ulcerosa appartengono alla categoria delle malattie infiammatori croniche intestinali. Si calcola che in Italia ci siano almeno 100.000 persone affette da questo tipo di patologia.
Nella nostra provincia, ogni anno, vengono poste 11 nuove diagnosi ogni 100.000 abitanti.

L’Associazione “Amici “(Associazione per le Malattie Infiammatorie Croniche dell´Intestino), costituita da persone affette da Colite Ulcerosa e Malattia di Crohn, dai loro familiari, da medici specialisti che affiancano l’Associazione sulle tematiche medico sociali e coordinano le iniziative di studio e di ricerca a carattere più strettamente medico-scientifico, ha organizzato il primo appuntamento varesino per affrontare le tematiche relative alle Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino.
L´incontro sarà  presieduto dal Dott. Sergio Segato, Direttore dell´U.O. Gastroenterologia, è sarà l´occasione per fare il punto su eziopatogenesi, terapie mediche e chirurgiche, alimentazione con relazioni tenute da Dr. C. C. Cortelezzi, Dr. M. Diurni, Dr. L. Gianfrate, Dr. M. Parravicini e si concluderà con una discussione aperta a tutti i partecipanti.
L’incontro si svolgerà sabato 14 aprile alle ore 9 a Villa Recalcati  e si avvarrà di un testimonial d’eccezione Drake Diener, campione statunitense di  pallacanestro attualmente in forza al campionato italiano di serie A2. Drake, affetto da questo tipo di patologia,  è riuscito a superare i disagi provocati dalla malattia fino a raggiungere livelli di eccellenza nel lavoro come nello sport.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.