Andrea Taroni nuovo Rettore dell’Università Carlo Cattaneo

E’ stato docente della Liuc fin dalla sua fondazione. Il Presidente Paolo Lamberti ha vivamente ringraziato il Rettore uscente Gianfranco Rebora per l’impegno profuso

Il Consiglio di Amministrazione dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC ha provveduto nella seduta odierna a nominare il nuovo Rettore per il biennio 2007-2009 nella persona del Prof. Andrea Taroni (nella foto) che assumerà l’incarico a partire dal prossimo primo novembre. Nel corso della medesima riunione il Presidente Paolo Lamberti ha vivamente ringraziato il Rettore uscente Prof. Gianfranco Rebora per l’impegno profuso e gli obiettivi raggiunti durante i tre mandati consecutivi ricoperti che hanno visto le Facoltà di Economia, Giurisprudenza ed Ingegneria della LIUC raggiungere significativi traguardi in tutti i campi e che, per quanto riguarda la ricerca, hanno ottenuto un ottimo posizionamento nel ranking nazionale.

Il Prof. Gianfranco Rebora, che continuerà a partecipare alle riunioni del Consiglio di Amministrazione della LIUC, ricoprirà significativi ruoli nell’ambito della didattica e della ricerca all’interno dell’Università.

Il Prof. Andrea Taroni è stato docente alla LIUC fin dalla sua fondazione, chiamato a collaborare dal primo Rettore Prof. Camillo Bussolati ed  è stato Presidente del Comitato ordinatore della Facoltà di Ingegneria ed in tale veste componente del Senato Accademico e del Consiglio di Amministrazione della LIUC per parecchi anni.

Il Prof. Andrea Taroni è quindi persona che non solo conosce bene l’Università Cattaneo e le filosofie che ne hanno ispirato la costituzione, ma è certamente anche tra coloro i quali hanno contribuito al suo consolidamento e sviluppo.
Nella seduta odierna il Consiglio di Amministrazione ha confermato per il periodo 2007-2008 il Prof. Valter Lazzari Preside della Facoltà di Economia, il Prof. Mario Zanchetti Preside della Facoltà di Giurisprudenza e il Prof. Giacomo Buonanno Preside della Facoltà di Ingegneria.

 

 

ANDREA TARONI

 

Nato a Cotignola (Ra) nel 1942, si laurea in Fisica presso l’Universita’ di Bologna nel 1966.

Dal 1966 al 1971, usufruendo di diverse borse di studio ministeriali svolge attività di ricerca presso le Universita’ di Bologna e di Modena.

 

Dal 1971 ricopre diversi incarichi di insegnamento presso la Facolta’ di Scienze dell’Universita’ di Modena, dove, dallo stesso anno, e’ anche Assistente di ruolo alla Cattedra di Elettronica.

Dal 1980 al 1986 e’ Professore Associato di Fisica presso la stessa Facolta’.

Dal febbraio 1986, risultato vincitore di concorso per professore di I Fascia, prende servizio presso la Facolta’ di Ingegneria dell’Universita’ di Brescia dove ricopre gli insegnamenti di "Strumentazione automatica per misure industriali" e "Misure elettriche". Dal 1989 e’ Professore ordinario di “Misure Elettriche” presso la stessa Facolta’. Dal 1993 è Professore ordinario di “Sensori e Trasduttori” presso la stessa Facoltà.

Dall’Anno Accademico 92/93 al 2000/1 tiene il Corso di "Economia del cambiamento tecnologico" e di “Dinamica Tecnologica” presso l’Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza (Va).

Dal 1988 al 1993 e’ Coordinatore del Corso di Dottorato di ricerca in Strumentazione Elettronica del Consorzio tra le Universita’ di Brescia, Padova e Torino.

Sempre dal 1988 al 1992 e’ responsabile della Unita’ di Ricerca dell’Universita’ di Brescia del Gruppo di coordinamento del CNR Misure Elettriche ed Elettroniche.

Dal Gennaio 1992 all’Ottobre 1993 e’ Direttore del Dipartimento di Elettronica per l’Automazione dell’Universita’ di Brescia.

Dal 1992 al 1995 e’ Presidente del Gruppo di coordinamento del C.N.R. di Misure Elettriche ed Elettroniche.

Dal Novembre 1993 all’Ottobre 2000 è Preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Brescia.

Dall’A.A. 2000/01 all’ A.A. 2002/03 è stato membro del Senato Accademico e Presidente del Comitato Ordinatore della Facoltà di Ingegneria dell’Università Carlo Cattaneo – LIUC di  Castellanza (Va), di cui, negli stessi anni, è stato membro del Consiglio di Amministrazione.

Dal 2001 al 2005 è stato Direttore dell’Unità di Ricerca dell’INFM di Brescia.

E’ attualmente Direttore del Dipartimento di Elettronica per l’Automazione, dell’Università di Brescia, membro del Consiglio della Ricerca e Consigliere di Amministrazione della stessa Università.

 

ATTIVITA’ SCIENTIFICA.

 

L’attivita’ scientifica del Prof. Taroni ha riguardato principalmente la strumentazione elettronica e i sistemi di misura di grandezze fisiche per applicazioni in ambito dell’Automazione Industriale, con particolare riferimento ai sensori con uscita di tipo elettrico ed alla elettronica di elaborazione dei segnali. In questo campo le attivita’ principali hanno riguardato lo studio e la realizzazione di sensori a stato solido (materiali cristallini e materiali a film sottile e a film spesso) per la misura di grandezze meccaniche (forza, pressione, accelerazione), e la realizzazione di sistemi ad ultrasuoni per la misura di distanza e portata di fluidi (in quest’ultimo campo il Prof. Taroni e’ coautore di diversi  brevetti, tra i quali uno riguardante un misuratore di portata ad ultrasuoni ed un secondo riguardante un sistema per il riconoscimento di oggetti, ancora ad ultrasuoni). Negli anni piu’ recenti il settore di attivita’ si e’ esteso ai sistemi di misura di concentrazione di differenti specie chimiche per applicazioni di monitoraggio ambientale. Le ricerche in oggetto si sono svolte con finanziamenti sia pubblici che privati, dei quali il Prof. Taroni e’ stato frequentemente responsabile, ed hanno condotto alla pubblicazione di oltre 150 articoli su riviste nazionali, internazionali, libri ed al deposito di diversi brevetti, sia nazionali che internazionali, per alcuni dei quali l’Università di Brescia ha già provveduto alla cessione delle licenze di utilizzo. Il Prof Taroni è stato inoltre Coordinatore di diversi Progetti di Ricerca di Interesse Nazionale, PRIN, finanziati dal MIUR.

 

 

ATTIVITA EXTRA ACCADEMICHE

 

Dal 1982 al 2005 è stato Editorial Manager delle pubblicazione della Società Italiana di Fisica.

Dal 1986 al 2005 è stato membro del Board of Directors della rivista European Physics Letters e membro dello Steering Committee della rivista The European Physical Journal e referee di numerose riviste scientifiche internazionali.

Dal 2000 al 2004 è stato Consigliere di Amministrazione di GEFRAN S.p.A.

E’ stato membro del Consiglio di Amministrazione dell’ Istituto Elettrotecnico Nazionale “Galileo Ferrarsi” in qualità di rappresentate del MIUR.

E’ attualmente membro del Consiglio Scientifico dell’INRIM (Istituto di Ricerca in

Metrologia) e Membro del Research Council di EURAMET (European Associatione of Nationale Metrology Institutes).


di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.