Forza posto di blocco, caccia ad una Bmw svizzera

Inseguimento e spari sulla direttrice Gallarate-Varese: un'auto è sfuggita al fermo della Polizia e non si è fermata all'alt a Gazzada Schianno

Inseguimento e spari sulla direttrice Gallarate-Varese. Una notte folle sulle strade del Varesotto per nascondere il furto di un’auto e forse qualcosa di più. Tutto è partito da alcune segnalazioni fatte alla polizia di Gallarate: una Bmw di grossa cilindrata, una 530, con targa svizzera e a bordo due o più persone, era risultata sospetta già dal pomeriggio di martedì 9 ottobre. In serata una volante del commissariato gallaratese, insospettita da altre segnalazioni, ha intimato l’alt alla Bmw, risultata poi rubata, ma l’auto non si è fermata. È quindi partito un lungo inseguimento da largo Camussi, pieno centro di Gallarate, fino a Gazzada Schianno: qui l’auto ha superato un posto di blocco della volante di Varese e della Polizia Stradale ed è fuggita facendo perdere le sue tracce e a nulla è servito uno sparo in aria di un poliziotto per intimare l’alt. Le indagini sono in corso per risalire agli autori del furto dell’auto e alle ragioni che hanno portato alla folle fuga.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.