“È stata la risposta di chi è abituato a controllare i media”

A dirlo è il giornalista di El Pais che ha posto al premier la domanda sul giro di prostituzione. "Quando ho pronunciato la parola "prostituzione" è sembrato che avessi toccato un tabù"

Miguel Mora, il giornalista di El Pais che ha posto al premier la domanda sul giro di prostituzione, è stato intervistato da CnrMedia e in merito alla risposta del premier ha detto: «È stata la risposta di chi è abituato a controllare i media. Ma almeno siamo riusciti a porre una domanda a Berlusconi, era dal febbraio 2008 che El Pais ne faceva richiesta». «Risposte parziali; io ho chiesto al Presidente se non pensa che la vicenda dei festini a Palazzo Grazioli non danneggi l’immagine dell’Italia all’estero, ma lui ha risposto che tanti turisti stranieri hanno già prenotato per l’anno prossimo… Finalmente però abbiamo trovato l’occasione per riuscire a fare una domanda diretta al premier. In sala c’era tensione, quando ho pronunciato la parola "prostituzione" è sembrato che avessi toccato un tabù. Si avvertiva una certa elettricità, tutti mormoravano, credo fosse la prima volta che in pubblico qualcuno ha fatto una domanda precisa e diretta a Berlusconi sulla vicenda D’Addario".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 settembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.