“Cava a Locate, il no è merito di tutti, non della Lega”

Il comitato “No alla cava” polemizza con il sindaco per quanto dichiarato: “Si vede che è iniziata la campagna elettorale, ci vuole più umiltà”

«Sono restato senza parole leggendo le dichiarazioni fatte dal sindaco di Locate a proposito del voto provinciale contro l’apertura della cava a Locate Varesino». Parole dure di Eugenio Maria Castiglioni, responsabile e portavoce del Comitato No alla cava a Locate Varesino, dopo le dichiarazioni del sindaco Luca Castigioni, che aveva dato all’amministrazione comunale e alla Lega Nord il merito per lo stralcio della cava dal piano cave provinciale comasco.  
«Nel mio ultimo comunicato fatto a nome del comitato del "No alla cava di Locate Varesino" avevo scritto chiaramente che il “no” alla cava di Locate è stata una vittoria di tutti e soprattutto del buon senso comune – spiega il portavoce -. Purtroppo il nostro sindaco ha voluto girare le carte in tavola, facendo credere alla gente comune che il merito è stato soprattutto suo e della Lega. È chiaro che loro (Pdl compreso) in consiglio provinciale hanno votato semplicemente contro un Piano Cave sostenuto e pagato dalla maggioranza di cui hanno sempre fatto parte in Provincia».
 
«In "extremis" inoltre è necessario ricordare che la Lega in consiglio provinciale di Como, ha inoltrato un emendamento (ultimo tra tutti quelli che hanno presentato la minoranza e parte della maggioranza) che chiedeva lo stralcio delle cave di Locate e Mozzate dal Piano Cave che avevano sempre sostenuto – prosegue il responsabile del comitato -. Mi chiedo pertanto come il nostro sindaco possa spudoratamente parlare di "vittoria politica" quando nei fatti è stata una vera e propria sconfitta proprio perchè hanno votato contro un loro progetto e contro le loro "aspettative"».
Quanto dichiarato dal primo cittadino, secondo il comitato «dal punto di vista dell’etica politica è scorretto e non dignitoso. Ancora una volta il nostro sindaco dimostra il suo poco rispetto nei confronti di chi per anni ha sostenuto questa causa cercando di trarre vantaggi e consensi. La campagna elettorale è iniziata. E questi sono i risultati. Al sindaco di Locate, che ritengo essere una persona intelligente, chiedo un po’ più di umiltà e di correttezza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.