Rally di Como, varesini all’assalto

Diversi equipaggi della nostra provincia al via della gara lariana, valida come finale del Trofeo Asfalto. Ben dieci vetture Wrc al via

C’è anche un drappello di agguerriti varesini al via del Rally Aci Como, attesa gara di fine stagione che non è più prova del Campionato Italiano ma che per quest’anno vale come finale del Trofeo Rally Asfalto, mantenendo quindi inalterato il livello di spettacolarità e partecipazione.
La gara comasca vede infatti al via ben dieci vetture Wrc, quelle per intenderci che partecipano al Mondiale, auto ormai rare da vedere al di fuori della massima competizione rallystica; tra queste si annida il vincitore assoluto del "Como" con Luca Pedersoli e Felice Re che si giocano anche il successo nel Trofeo Asfalto.
Dicevamo degli equipaggi varesini e un paio di questi può ambire alla vittoria di classe. La nostra provincia non ha piloti sulle Wrc ma è rappresentata nella massima classe dall’esperto navigatore Roberto Mometti che affiancherà Luigi Fontana a bordo di una Peugeot 206 della scuderia Bluethunder.
Scorrendo la lista partenti, con il numero 20 troviamo la Clio S1600 dell’accoppiata Luca Potente-Lorenzo Maran che può far bene in un campo ristretto di partenti tra cui c’è anche l’equipaggio "semivaresino" formato da Stefano Baccega e dal cittigliese Daniele Rocca. È invece al volante di una Mitsubishi Lancer Evo IX il giovane Giò Di Palma (foto) navigato da "Cobra": il malnatese, dopo aver gareggiato con successo in moto, sta brillando anche con le quattro ruote e conta di fare bene tra le N4. È invece a bordo di una Clio R3C il pilota di Cugliate David Bizzozero navigato da un altro varesino, Denis Tosetto, in gara con il numero 34.
In classe N3 le speranze varesotte sono rappresentate da Andrea Spataro e Miriam Marchetti, fidanzati nella vita e coéquipiers nel rally a bordo della Renault Clio della Abs Sport. A chiudere l’elenco dei "targati Varese" c’è infine il figlio d’arte Marco Oldani affiancato dal giovane Paolo Bosoni, un equipaggio che a detta degli esperti può brillare tra le vetture FA6.
Il Rally Aci Como si disputa tra oggi – venerdì – e domani – sabato 22 – e prevede sette prove speciali tra cui spicca la "Val Cavargna" da ripetere due volte: a ogni tornata sono circa 30 i chiloemetri di velocità e spettacolo da percorrere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.