Pasqua, a casa con chi vuoi

Domenica pranzo in famiglia e riposo. Lunedì giornata dedicata a scampagnate e gite fuori porta. Il tempo dovrebbe reggere

La torta salata è già infornata, uova di cioccolato e colomba sono lì che aspettano da giorni, a meno che non siate vegetariani, in menù agnello e capretto non possono mancare.  In tempi di crisi, anche i vecchi detti vengono meno, e il caro benzina e le nuove tasse hanno il potere di rovesciare anche le abitudini più consolidate: ed è così che gli italiani celebreranno la Pasqua 2012 tra amici e parenti, ma rigorosamente a casa. E chi deciderà di partire, opterà per località vicine e soggiorni brevi. Dunque, per i nostri affezionati lettori, e per i tanti rimasti in città, non poteva mancare il consueto “Che fare”, tutto dedicato alle feste in arrivo e a come organizzarsi al meglio lunedì, per la classica gita di Pasquetta.

IL METEO
Instabile
e freddino, non ci impedirà comunque di celebrare Pasquetta come nelle migliori tradizioni, ossia tra scampagnate e picnic. Il meteo delle feste in arrivo sarà infatti caratterizzato dal passaggio di nubi, soprattutto durante la giornata di domenica. Andrà meglio a Pasquetta con il sole che splenderà. Ma bisognerà coprirsi, perché le temperature non supereranno i 15 gradi.

IN VALCUVIA
Per la passeggiata di Pasquetta la Sezione CAI Luino propone una facile escursione in Valcuvia (otto chilometri) con meta il Santuario di S. Clemente. Il luogo è molto panoramico e gode di una vista spettacolare sul lago Maggiore. Il sentiero comincia da San Biagio, antica frazione di Cittiglio, nota per la presenza di una chiesetta risalente al XIII secolo. Dopo il centro di San Biagio, si percorre una piccola strada fino alla frazione Vignola dove è possibile osservare una vecchia fornace in disuso; da questo punto inizia il sentiero che attraverso i boschi giunge sino al Santuario di San Clemente. Da qui si ritorna a Cittiglio passando dal Picuz sopra Sangiano. Il percorso è interessante anche per l’aspetto naturalistico perché lungo la strada vi sono particolari specie arboree e si possono avvistare uccelli rapaci. Al termine della passeggiata un gruppo di soci organizza una grigliata “autogestita" con condivisione delle spese.

IN OASI
Per la tradizionale gita del lunedì in albis, la Palude Brabbia propone escursioni che faranno ammirare ai visitatori la sua veste migliore, tra gli intensi colori primaverili e i fiori del sottobosco, osservando i tanti uccelli che in questa stagione transitano per la Riserva lungo il viaggio verso nord. Nel giorno di Pasquetta, dunque, visite guidate attraverso la Riserva sia al mattino che al pomeriggio. Dalla torretta di osservazione, aperta per l’occasione, saranno visibili gli oltre 100 nidi della colonia degli aironi cenerini e delle nitticore. Alle ore 14.30 per i bambini dai 7 ai 12 anni ecco invece un grande gioco a squadre con prove e quiz che trasformerà i concorrenti nelle varie specie di uccelli del nostro territorio, tra le disavventure della migrazione e le opportunità di nidificazione. Sempre alle 14.30 visita guidata per genitori e i bimbi più piccoli attraverso la Riserva seguendo un percorso tra profumi, suoni e colori della primavera. Prenotazione consigliata.

IN VOLO
Per una giornata speciale senza età c’è Volandia, il Parco e il Museo del Volo di Vizzola Ticino. Qui lunedì è prevista l’apertura straordinaria con orario continuato dalle 10 alle 19 tra bolle di sapone e magia, giochi e laboratori didattici, divertimento per tutte le età (spazi anche per gattonare), playground, simulazione di volo, sessioni nel padiglione spazio, visite ad aerei ed elicotteri, laboratori didattici in sala conferenze, ampi spazi gioco anche all’aperto e una grande novità, il brunch al museo (20 euro adulti e 15 euro i bambini, dalle 11 al Volandia Flight Cafè, Info e prenotazioni al numero 346.00.13.352). Per nonni, genitori e per tutti gli appassionati da visitare i 45 velivoli in esposizione, come il gigante del cielo CH 47 dell’Esercito, il Convertiplano AW609, lo storico Ca1 del 1910, l’officina Caproni, gli oltre 1200 modelli della Collezione Piazzai e l’ultimo arrivato: l’S211 nel parco esterno fronte Malpensa.

IN VILLA O AL MONASTERO
Anche le proprietà del FAI saranno aperte per il ponte pasquale (da venerdì a lunedì).
Il giorno di Pasquetta nel grande prato del Monastero di Torba sarà possibile organizzare pic-nic che non prevedano l’accensione di fuochi. Per l’occasione il ristorante del complesso monastico proporrà ai visitatori un menù a base di piatti tipici della tradizione pasquale, mentre, per chi vorrà mangiare all’aperto, preparerà cestini pasquali. Per la gioia di tutti i bambini nel corso della giornata verranno organizzate attività ricreative, tra cui il gioco dell’oca. Per tutta la giornata visite guidate alle suggestive sale affrescate della Torre e alla chiesa del IX-XIII secolo (ingresso: adulti 5 €; ragazzi 4-12 anni 3 €; iscritti FAI1 €). Anche a Villa Della Porta Bozzolo dalle 10 alle18 di lunedì nel giardino segreto e nella filanda si potranno effettuare pic-nic che non prevedano l’accensione di fuochi. Anche qui la locanda della villa proporrà in vendita sacchetti pic-nic. Per i bambini laboratori creativi ispirati alla primavera e giochi all’aria aperta, tra cui una caccia all’uovo nel parco della villa, con prove di abilità e indovinelli da risolvere. Inoltre, si potranno effettuare visite guidate alle suggestive sale affrescate di Villa Bozzolo (ingresso alla manifestazione: adulti 6 €; ragazzi 4-12 anni 3 €; iscritti FAI 1 €).

AL MUSEO
A Pasqua e Sant’Angelo il Museo Baroffio e del Santuario del Sacro Monte propone un nuovo percorso per i bambini. I piccoli visitatori potranno incontrare i santi raffigurati nelle opere, ascoltando la loro storia e imparando a individuare gli “indizi” per riconoscerli.  La prenotazione è necessaria per gruppi di più di 8 bambini (per i gruppi il percorso si arricchisce di un’ulteriore attività). Iniziativa compresa nel biglietto d’ingresso (per bambini e nonni € 1).
E sempre al Sacro Monte alle 17 di lunedì inaugura, presso la chiesa sconsacrata dell’Annunciata, “Essenze”, mostra di Elisabetta Pieroni e Debora Germanò.
Lunedì dell’Angelo rimangono aperti anche i musei varesini. In Sala Veratti è possibile visitare la mostra di Silvia Venuti a cura di Piero Viotto “Tra le parole del Sacro” dedicata ai temi pasquali.

FUORI PORTA
Ma sono tante anche nel resto della regione le iniziative per il ponte pasquale. A Milano le mostre aperte, in Alta Valtellina si può ancora sciare, nel pavese la tradizionale pasquale è enogastronomica: salame e patè d’oca la fanno da padroni.
Un’altra bella gita che vi consigliamo è il tour delle Isole Borromee che da sempre attraggono, con i loro tesori, un pubblico internazionale, fatto di estimatori dell’arte pittorica e degli amanti di fiori e giardini. Che proprio in questa stagione – soprattutto sull’Isola Madre e sull’Isola Bella – danno il meglio di sé.

FESTE AL CINEMA
Con le feste arrivano nei botteghini tre sorprese da non perdere: “Biancaneve” con una Julia Roberts affascinante come non mai nel ruolo della cattiva matrigna, il ritorno di Jack e Rose nel “Titanic in 3D” e per i più piccoli “Pirati! Briganti da strapazzo”, con le voci di Christian de Sica e Luciana Littizzetto. Per la programmazione e gli orari delle sale in Provincia consultate il nostro canale dedicato al cinema.

SPORT ANCHE A PASQUA
Come da tradizione, a Varese il mondo dello sport festeggia la Pasqua con i giovanissimi. Il memorial Barilà, il trofeo Garbosi e il memorial Angelo Barassi sono infatti ormai diventati appuntamenti irrinunciabili per i piccoli campioni del futuro e per le loro famiglie.
Per quanto riguarda il campionato, il momento atteso dall’inizio della stagione è arrivato: Yamamay Busto Arsizio e MC-Carnaghi Villa Cortese sono pronte a contendersi lo scudetto in una finale senza respiro. Per le biancorosse è una prima assoluta, le cortesine sono al terzo tentativo di fila, ma nessuna delle due ha mai vinto il tricolore. La grande battaglia inizierà al PalaYamamay: in virtù del primo posto in regular season, Busto ospiterà infatti i primi due incontri della serie (sabato 7 e lunedì 9 aprile alle ore 20.30).
E lunedì appuntamento anche con la Cimberio che alle 18.15 affronta l’Angelico Biella in trasferta.

Se ancora non vi basta andate sulla nostra agenda appuntamenti…troverete sicuramente altro da fare!

E a noi, a questo punto, non resta che augurarvi buona Pasqua!!!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.