Senza biglietto, litiga col capotreno, fermato dai vigili

La polizia locale interviene subito e rintraccia il giovane in un parco

141Tour Cocquio Trevisago

Momenti di tensione verso l’ora di pranzo a bordo di un treno sulla linea Laveno-Varese quando ad un viaggiatore è stato chiesto il biglietto.

L’uomo, uno straniero originario della Nigeria era privo di titolo di viaggio ed ha litigato col capotreno che insisteva per farsi esibire il biglietto.

Alla fine, una volta giunto alla stazione di Cocquio, il treno ha aperto le porte e il viaggiatore è stato fatto scendere; contestualmente sono state avvisate le forze dell’ordine che sono subito entrate in azione: la polizia locale di Cocquio Trevisago si è messa subito sulle tracce del ventiquattrenne, raggiunto in un vicino parco pubblico.

La persona è stata identificata: è in attesa di rinnovo del permesso di soggiorno e l’accaduto verrà segnalato alla Questura di Varese.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore