La storia di Adelina in tv a Piazza Grande

La ragazza albanese schiavizzata e costretta a prostituirsi, dopo la trasmisisone di Bruno Vespa approda a Rai2

Dopo la partecipazione a "Porta a Porta", la storia di Adelina, la ragazza albanese schiavizzata, costretta a prostituirsi e salvata dai poliziotti,  approda in tv, in prima mattina, nella trasmissione "Piazza Grande", in onda su Rai Due dal lunedì al venerdì. La partecipazione della ragazza nel programma di Michele Guardì è prevista per giovedì mattina. 
«Sto lottando per ottenere la cittadinanza – dice Adelina – la mia richiesta è a rischio perché durante quel periodo terribile della mia vita sono stata denunciata per un reato contro il patrimonio. In realtà io ero la vittima. Devo dire che il Dipartimento di pubblica icurezza mi ha tranquillizzata, mi hanno detto che si stanno occupando della mia posizione. Dopo tutto quello che ho passato, spero che non ci siano problemi per la cittadinanza. Ma, proprio per la mia esperienza con polizia e forze dell’ordine che è stata positiva, ho la massima fiducia».

(sopra: Adelina con l’ispettore di polizia Luigi Manco)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 18 Ottobre 2006
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.