Como: Carioni si conferma presidente

Per la Provincia ha votato il 58,62%, per il Comune il 70,08%. Guerra insegue con il 28,08%. Il candidato di centrodestra migliora la posizione rispetto al 2002

Leonardo Carioni sarà ancora presidente della Provincia di Como, con il 67,80% dei voti. In tarda notte (intorno alle 5) sono stati resi pubblici i dati di tutte le 541 sezioni. In realtà questo risultato non sorprende: Carioni è rimasto nettamente in testa per tutto lo spoglio, partendo addirittura da punte dell’80% e avvicinandosi spesso ad un 70% consolidato.

Lo segue a ruota il candidato di sinistra, Mauro Guerra, con il 28,5% dei voti. Testa a testa tra Daniele Galimberti del Polo Civico di Centro (1,46%) e Silvano Bussetti della Fiamma Tricolore (1,43%). In coda Paolo Lazzati, sotto l’1%.

Il risultato di Carioni è ben superiore rispetto a quello raggiunto per le elezioni del 2002, quando guadagno il 59,3% dei voti.

Ecco la cronologia di questo difficile scrutinio:

========================================

h 21.30: Forse non riuscirà a raggiungere la quota del 70%, ma questa sarà comunque una buona giornata per il Presidente della Provincia di Como Leonardo Carioni. A meno di 10 sezioni mancanti per terminare lo scrutinio il candidato ha ottenuto il 68.45% dei voti, contro il 28,08% di Mauro Guerra. Solo 9 seggi mancanti, e poi la sua riconferma sarà definitivamente ufficiale.

h 20.30: Per le elezioni provinciali di Como lo scrutinio si è temporaneamente arenato. Ad ora si hanno i dati di 496 sezioni su 541. Leonardo Carioni si attesta sul 68,50%, Mauro Guerra sul 28,10%.

h 20.15: Con 475 sezioni su 541, Leonardo Carioni sembra allontanarsi leggermente dall’obiettivo 70%. Il candidato, infatti, si arena sul 68,56%, seguito da Mauro Guerra con il 28,10%. 1,38% per Silvano Bussetti, 1,35 per Daniele Galimberti, e 0,64 per Paolo Lazzati.

h 20.07: Per quanto riguarda i collegi strettamente riguardanti le elezioni provinciali (di risultati comunali non si potrà parlare fino alla fine delle provinciali), a Como sono pubblici i risultati di 36 sezioni su 76. Anche in questo caso è forte il dominio del presidente uscente, Leonardo Carioni, con il 62% dei voti portati in grande parte da Forza Italia (31,4%) e solo in secondo luogo da Lega Nord (14,89%). Mauro Guerra ottiene in questi seggi il 33,80%, sostenuto principalmente dall’Ulivo, con il 17,95%.

h 19.54: Si avvicina alla conclusione lo spoglio delle elezioni provinciali a Como, con 421 sezioni scrutinate su 541. Leonardo Carioni si riavvicina al 70%, per la precisione ha ottenuto, fino ad ora, il 69,16%. Mario Guerra al 27,69%, Daniele Galimberti all’1,14%, Silvano Bussetti all’1,36% e Paolo Lazzati al 0,64%. In totale, per ora, sono 169.188 le schede valide, 1981 le bianche, 3602 le nulle e 6 le contestate.

h 19.29: Con 363 sezioni scrutinate su 541, Leonardo Carioni ottiene 96.500 voti, pari al 68,73%. Mauro Guerra al 27,96%, Daniele Galimberti all’1,25%, Silvano Bussetti cresce fino all’1,41%, Paolo Lazzatti al 0,65%.

h 19.15: Con 197 sezioni scrutinate su 541, sensibile calo di preferenze per Carioni, tuttavia il candidato di destra continua ad avere in pugno il titolo, con il 69,27% delle preferenze, Guerra recupera fino al 27,46%. 1,43% per Silvano Bussetti, 1,21% per Daniele Galimberti e 0,61% per Paolo Lazzati.

h 18.45: Con 125 sezioni scrutinate su 541, riguadagna punti Carioni, che si attesta su un difficilmente discutibile 70,94% delle preferenze, Guerra scende 25,90%. 1,43% per Silvano Bussetti, 1,08% per Daniele Galomberti e 0,63% per Paolo Lazzati.

h 18.43: Con 94 sezioni scrutinate su 541, cresce Guerra e perde punti Carioni, ma il divario rimane decisamente ampio. Carioni ha quindi il 70,65% delle preferenze, Guerra il 26,20%. 1,43% per Silvano Bussetti, 1,14% per Daniele Galimberti e 0,59% per Paolo Lazzati.

h 18.27: Aumentano significativamente le sezioni che hanno comunicato i primi risultati. Ora sono 74 su 541, e la posizione di Carioni si indebolisce solo leggermente. Il candidato di destra, al momento, ha raggiunto il 73% delle preferenze. Mauro Guerra al 23,42 sembra in continuo recupero, ma il divario è eccessivo. Seguono Daniele Galimberti con l’1,6%, Silvano Bussetti all’1,45% e Paolo Lazzati allo 0.54%.

h 18.01: Giungono i risultati di 57 sezioni su 541. In testa sempre Leonardo Carioni, con il 74%. Segue Mauro Guerra con il 23%. In coda Daniele Galimberti con l’1,52%, Silvano Bussetti con l’1,39 e Paolo Lazzati con il 0,52%. In totale si contano 17.586 voti.

h 17.55: Aumenta il numero delle sezioni scrutinate, ora sono 46 su 541. Carioni rimane in testa, pur con un vantaggio inferiore, a fronte di un discreto recupero di Guerra. I dati vedono quindi Leonardo Carioni con il 75,48%, Mauro Guerra con il 20,55%, Daniele Galimberti con il 2%, Silvano Bussetti con l’1,54% e Paolo Lazzatti con il 0,42%. Per quanto riguarda le liste, in testa Forza Italia con il 34%, segue Lega Nord con il 24%. Dalla parte dei sostenitori di Guerra, l’Ulivo ha raggiunto l’8,3%, seguito dalla Lista Civica di Mauro Guerra con il 5,6%.

h 17.00: Non entusiasmanti, come nella media nazionale, i dati definitivi sulle affluenze a Como. Per quanto riguarda le provinciali in provincia ha votato in totale il 58,62% degli aventi diritto. In Como città la percentuale è salita fino al 68,17%.

Per quanto riguarda i dati parziali, al momento sono stati divulgati i dati di 25 sezioni su 541. Il presidente uscente, Ambrogio Leonardo Carioni, è nettamente in testa, con l’82,3% dei voti. Seguono Mario Guerra con il 13,80%, Silvano Bussetti con l’1,87%, Daniele Galimberti con l’1,74% e Paolo Lazzati con lo 0,29%.

In merito alle elezioni comunali ha votato il 70,08% degli aventi diritto. Il sindaco di Como, in particolare, sarà scelto dal 68,08% degli aventi diritto. L’afflueanza percentuale più alta è stata registrata a Gera Lario (85,95%), la più bassa a Rodero (66,67%).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.