Nel mondo dei balocchi

Alla scoperta delle Fiabe Italiane di Italo Calvino in un itinerario tra arte e gioco

Materiali di recupero, amore per la natura e tanta
fantasia sono gli ingredienti con cui Francesca Crisafulli e Carlo Nannetti,
artisti di Mook, realizzano i loro balocchi-scultura che dal 26 maggio al 17
giugno saranno i protagonisti di “Ucci ucci…”, nuova manifestazione promossa
dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano nella splendida cornice di Villa Della
Porta Bozzolo a Casalzuigno (Varese).

Ispirandosi a una ventina di “Fiabe italiane” (tra cui
“Maria di legno”, “Gallo cristallo”, “Le ochine”, “I dodici buoi”, “Corpo senza
l’anima” e “L’Orco con le penne”)
raccolte da Italo Calvino nella metà degli anni Cinquanta, fra quelle della
tradizione popolare italiana, i divertenti personaggi ideati e creati da Mook
accompagneranno bambini e genitori alla scoperta della Villa e del giardino. I
balocchi-scultura usati per la manifestazione verranno posizionati all’esterno
e nei locali rustici di Villa Bozzolo e saranno prodotti dagli artisti
direttamente in loco nei giorni precedenti l’evento con materiali di recupero,
quali legni consumati dal mare, stoffe, mobili e parti metalliche di
meccanismi, ricomposti secondo le regole del riciclaggio artistico.

Le fiabe scelte da Calvino, dopo un paziente e rigoroso
lavoro di collezione e classificazione, testimoniano il ricchissimo patrimonio
di storie per ragazzi che nelle diverse Regioni d’Italia venivano e vengono
tuttora tramandate a voce di generazione in generazione. Nelle settecentesche
sale di Villa Bozzolo grandi e piccini saranno invitati a intraprendere un
affascinante viaggio nel mondo dell’infanzia, tra realtà e fantasia, durante il
quale prenderanno vita re e regine, orchi e uomini d’alghe, contadini e
animali, grazie alla “narrazione visiva” affidata alle sculture-gioco prodotte
appositamente per l’occasione.

Al piano terra dello spazio espositivo “baco da seta” sarà
allestita una mostra-mercato di pezzi unici, sculture e oggetti d’uso
quotidiano, prodotti da Mook.

Inoltre, nelle quattro domeniche di apertura di “Ucci ucci…”
(27 maggio, 3, 10 e 17 giugno) avrà luogo una rassegna parallela dal titolo
“Cantastorie, ballate e stornelli”, durante la quale, sotto le querce del
giardino segreto, verranno narrate storie, racconti, fiabe

Domenica 27 maggio – Raduno di cantastorie: in questo primo
appuntamento saranno presenti Angela Viola e Gregorio Cerini, Sindaco e
Vicesindaco di Casalzuigno, i quali narreranno storie valcuviane in dialetto.
Non mancheranno i cantastorie tradizionali: L’omino delle fiabe raccoglierà le
biografie dei visitatori per trasformarle in piccole poetiche storie; Claudio
Cantastorie narrerà le fiabe e le leggende della tradizione popolare raccolte
durante l’inverno; Alberto Bertolino, grazie alla sua voce di chansonnier e a
un organetto di barberia, rievocherà un’atmosfera di altri tempi in un
repertorio sia classico sia tradizionale che lo accompagnerà anche nel
racconto, realizzato con burattini, della storia de “Il gatto con gli stivali”.

Per le scuole (su prenotazione)
Itinerario didattico per classi di scuola dell’infanzia e
primaria.
Orario: 26 maggio – 17 giugno 2007 dalle ore 10 alle 18
(chiuso lunedì e martedì)
Ingresso: Adulti 6 € ; Ragazzi (4-12 anni) 4 €; Aderenti FAI
e residenti 2 €
Servizi per il pubblico: ampio parcheggio per auto;
bookshop; area gioco per bambini;
Per informazioni: Villa Della Porta Bozzolo tel.0332/624136;
e-mail: faibozzolo@fondoambiente.it
Per maggiori informazioni sul FAI consultare il sito
www.fondoambiente.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.