Nossa: «Speriamo in un impegno vero, non solo da campagna elettorale»

Inaugurato a Malpensa un nuovo InformaLavoro gestito dalla Provincia. Secondo al Cgil oggi 8 nuovi assunti si 10 sono precari

Sono circa 90 mila le persone che direttamente o indirettamento lavorano oggi a Malpensa. Ancora, sempre da cifre di uno studio dell’ Università Bocconi riportate dal presidente di Sea Giuseppe Bonomi,  la produzione dell’aeroporto e del suo indotto è pari a 9 miliardi di euro. «Prima dell’apertura del Terminal 1 – spiega Bonomi, nel giorno dell’inaugurazione di un nuovo ufficio anagrafe, InformaGiovani e InformaLavoro – gli addetti erano 13 mila, con una produzione di un miliardo di euro». Non solo, i numeri secondo Bonomi, indicano che il volume dei passeggeri dell’aeroporto cresce a un ritmo del 12-13 per cento annuo. «Nei primi mesi del 2007 siamo cresciuti del 28 per cento rispetto allo stesso periodo del 2006» continua Bonomi, che preferisce però non parlare di "precari" fra i lavoratori di Sea. «Il termine precario è generico e non ha una reale definizione – spiega -. La normativa vigente prevede contratti cosiddetti interinali o a progetto. Se vogliamo intendere questi contratti previsti per legge precari, allora ci sono anche in Sea, ma la loro incidenza è minima. In ogni caso, rispetto al totale delle forze lavoro della nostra società, rappresentano solo l’8,4 per cento».

Di altro avviso è invece Flavio Nossa di Cgil. «Per quanto riguarda Sea siamo sotto il 10 per cento, ma oggi, in tutta Malpensa e nel suo indotto, otto avviamenti al lavoro su dieci sono precari». Il sindacato, guarda però con speranza alla nuova iniziativa. «Il servizio di collocamento e informazione offerto dal settore pubblico sul nostro territorio è buono. E speriamo che il suo avvio anche a Malpensa sia uno strumento utile per ridimensionare il precariato e non solo una trovata da campagna elettorale. Nel primo caso, noi siamo chiaramente disposti a collaborare per raggiungere l’obiettivo».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.