Gesù di Nazareth, secondo Papa Benedetto XVI

Incontro al Centro congressi De Filippi con Francesco Ventorino, proposto dal centro culturale Massimiliano Kolbe

Non un’idea, ma un Fatto. Può essere questo il titolo riassuntivo del prossimo appuntamento proposto dal Centro Culturale Massimiliano Kolbe di Varese, in programma per mercoledì 21 novembre, ore 21.00, presso il Centro Congressi De Filippi, di Varese. Interverrà Francesco Ventorino, docente di  Ontologia ed Etica allo Studio Teologico San Paolo di Catania.

 

Tema dell’incontro la presentazione del libro “Gesù di Nazareth” di Joseph Ratzinger – Papa Benedetto XVI, dedicato appunto ad evidenziare la figura di Gesù come un avvenimento reale che ha segnato la storia .

 

Il libro intende rimuovere le obiezioni che tanta esegesi biblica ha accumulato attraverso le varie interpretazioni susseguitesi nel tempo, a cominciare dalla separazione tra il “Gesù storico e il Cristo della fede”. «Una situazione drammatica per la fede – commenta il Pontefice – perché rende incerto il suo autentico punto di riferimento: l’intima amicizia con Gesù, da cui tutto dipende, minaccia di annaspare nel vuoto». Il Gesù dei Vangeli  è il vero Gesù, quello reale e storico che ha calcato la terra di Palestina duemila anni fa e tutta la sua attività è un avvenimento storico precisamente databile con tutta la serietà della storia realmente accaduta.

 

Questo libro non è un atto magisteriale, ma è espressione della ricerca personale di Benedetto XVI del volto del Signore, è l’incontro personale con Lui che il Papa ci vuole comunicare per favorire nel lettore  la crescita di un vivo rapporto con Gesù. “Che cosa ha portato Gesù veramente?” si chiede Ratzinger. La risposta è molto semplice:“Ha portato Dio: ora noi conosciamo il suo volto. Ora conosciamo la strada che, come uomini, dobbiamo prendere in questo mondo. Gesù ha portato Dio e con Lui la verità sul nostro destino e la nostra provenienza”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.