Insegue i ladri ma viene preso a mazzate

Un 36enne ha sorpreso degli intrusi in casa, li ha inseguiti per alcune centinaia di metri con l’aiuto di due vicini, ma ad un certo punto sono stati aggrediti

Ha inseguito i ladri, ma è stato picchiato con una mazza da baseball. È accaduto a un uomo di 36 anni di Gerenzano che nei giorni scorsi, mentre rincasava nel pomeriggio nel proprio appartamento, si è ritrovato di fronte due individui, probabilmente appena entrati nell’abitazione. Gli estranei si sono subito dati alla fuga, ma l’uomo ha pensato bene di partire all’inseguimento dei fuggitivi, con l’aiuto di due vicini accorsi al suo richiamo di aiuto.
Dopo alcune centinaia di metri, l’uomo è i vicini sono riusciti a raggiungere i malviventi. Ma è comparsa una terza persona, armata di mazza da baseball. Probabilmente un complice in attesa dei due “colleghi” dopo il furto.
I tre cittadini sono così stati messi in fuga a loro volta dai malviventi, senza riuscire a evitare qualche “mazzata” da parte dei ladri. Ladri che poi sono riusciti a fuggire facendo perdere le proprie tracce. Sul fatto indagano ora i carabinieri della Compagnia di Saronno. I cittadini, per fortuna, non hanno comunque riportato gravi ferite.
Il Comandante del Compagnia di Saronno lancia però un appello: qualora ci si trovasse in casa degli sconosciuti, non vanno assolutamente fermati, meglio lasciarli scappare, «piuttosto che provocare reazioni spiacevoli, soprattutto se scappano a mani vuote come in questo caso».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.