Una domenica pomeriggio con Gioele Dix

Eccezionale possibilità con la Fondazione Culturale “1860 Gallarate Città” onlus e Varesenews: a teatro a soli 15 euro

Una domenica pomeriggio un po’ particolare, quella del 20 gennaio a Gallarate. Per la prima volta uno spettacolo del cartellone teatrale della Fondazione Culturale "1860 Gallarate Città" al teatro Condominio Vittorio Gassman replica non in serata ma in pomeridiana.
E la particolarità è che non si parla di "uno" spettacolo qualsiasi, ma della prima nazionale del nuovo spettacolo di Gioele Dix, "Tutta colpa di Garibaldi", che a Gallarate debutta sabato 19 alle 21, riproponendosi la domenica alle 16.30.
Con un’eccezionale possibilità: prenotando telefonicamente al numero 0331 784140 fino a venerdì negli orari 11-14 e 17-19 e presentando copia di quest’articolo (o della newsletter) alla cassa si avrà diritto, limitatamente alla replica di domenica pomeriggio, ad un biglietto ridotto a 15 euro.

Un’ottica innovativa per la città di Gallarate e la Fondazione Culturale, che "osa" proporre, con questo spettacolo pomeridiano della domenica, una programmazione che ricorda quella delle grandi città con teatri di consolidata storia e tradizione. Tra l’alro, un’operazione analoga di proposta domenicale al pomeriggio con uno spettacolo di altissima qualità al teatro Condominio Vittorio Gassman si avrà anche febbraio con i Momix (due serate sabato e domenica e uno spettacolo pomeridiano sempre di domenica).
E una proposta che vuole dimostrare come ci sia interesse per sperimentazioni rivolte anche al pubblico adulto, e non solo ai bambini e alle famiglie, come avviene – e come avverrà la stessa domenica 20 gennaio alle 16  con gli Eccentrici Dadarò in "Peter Pan. Una storia di pochi centimetri e piume" – nella rassegna La Scatola Magica al teatro del Popolo.
Lo spettacolo di Gioele Dix è prodotto con La Contemporanea e nasce da un’idea dello stesso Dix con Nicola Fano e Sergio Fantoni – quest’ultimo ne cura anche la regia – così da proporre una veste inedita di Garibaldi. Senza polemica, ma anche senza "peli sulla lingua". Senza retorica, ma con divertimento. Con dinamismo e basandosi sui documenti, sui fatti, sul vissuto, sulle testimonianze. Racconta le peripezie tragicomiche di un autore-attore al quale è stato commissionato l’allestimento di un testo celebrativo su Garibaldi. Studiando a fondo la biografia pubblica e privata dell’eroe dei due mondi, ecco scoprire una figura complessa e perfettamente funzionale all’immagine contraddittoria che gli italiani hanno di se stessi.
Per il resto: uno spettacolo da vedere. Con lo stesso interesse con cui una nutrita platea domenica scorsa ha partecipato e seguito il "Processo a Garibaldi?", incontro tavola rotonda storica promossa dall’Associazione Mazziniana e dalla Fondazione Culturale di Gallarate, risultata momento interessante di cultura a 360 gradi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.