L’usato sfila in passerella, per solidarietà

L'originale iniziativa è in programma domenica 7 settembre e a proporla è il gruppo Mani Tese. Il ricavato finanzierà un progetto di sviluppo sostenibile in India

Vestiti usati e vintage sfilano in passerella per un fine di tutto rispetto, lo sviluppo sostenibile. Ad organizzare la prima Sfilata di moda dei vestiti dell’usato è il gruppo di Mani Tese di Saronno.

 

 

La serata si caratterizzerà per l’alternanza “sulla passerella” di quattro gruppi diversi inspirati ad altrettanti temi che interpreteranno gli stili e i gusti della moda attuale e “passata” in modo ironico e originale.

 

La particolarità che non si ritrova nelle sfilate tradizionali sarà, oltretutto, l’esposizione e la possibilità di acquistare gli abiti visti poco prima “in passerella” e che subito avranno incontrato l’apprezzamento del pubblico in sala, in una sorta di asta solidale.

 

Il ricavato servirà infatti per finanziare un progetto di sviluppo di Manitese in India per la promozione dell’autonomia sociale, economica, sanitaria ed educativa di 229 villaggi sostenuti in particolare da 961 gruppi di donne.

A questo proposito, è prevista tra le varie sfilate, la proiezione di un video per illustrare nello specifico il contesto sociale e culturale in cui si sviluppa il progetto, le sue caratteristiche principale e gli obiettivi che si vorrebbero raggiungere in collaborazione con le popolazioni e le associazioni presenti in loco.

 

L’iniziativa “Sfilata di Moda” nasce in seguito a una riflessione sulle dinamiche attuali presenti nella nostra società.

«Abituati a pensare che è bello tutto ciò che è nuovo – spiegano gli organizzatori – gli oggetti che abbiamo in mano valgono fin tanto che sono di moda; gli oggetti hanno vita breve, nascono e vengono concepiti per durare poco, per mostrarsi nel loro splendore per pochi attimi per poi essere gettati o dimenticati da qualche parte.

Tutto ciò porta alla perdita del valore stesso dell’oggetto e della nostra capacità di creare e di reinventare ciò che già abbiamo nell’armadio, preoccupati come siamo a seguire modelli che ci vengono proposti/imposti».

 

Tenendo presente questa “filosofia” il gruppo vuole proporre un nuovo modo di riutilizzare i vestiti; vestiti dimenticati, o semplicemente passati…”di taglia”.


L’evento, con il patrocinio del Comune di Saronno, si terrà domenica 7 Settembre, dalle ore 21.00 presso la SALA NEVERA situata presso la Biblioteca di Saronno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore