«Quei dossi sono troppo alti». Auto a passo d’uomo

Dopo le lamentele dei cittadini la Polizia locale spiega che si tratta di “rialzi stradali” e che sono regolari. Intanto il Comune studia come rendere più dolce l’attraversamento delle auto

«I dossi in viale Marconi sono troppo alti. Si rischiano danni all’auto anche andando piano». Sono diverse le lamentele dei cittadini, arrivate sia in redazione che alla Polizia Locale, riguardo ai nuovi rialzi stradali realizzati dalla Seprio Servizi, su progetto approvato dal Comune, nel lungo viale alberato che collega Abbiate Guazzone a Tradate. “Dossi” che sarebbero troppo alti anche per la velocità di 30 km all’ora consigliata dal cartello che li precede, e che costringerebbero gli automobilisti ad andare quasi a passo d’uomo.

«Sono giunte anche a noi le lamentele – risponde il comandante della Polizia Locale, Claudio Zuanon -, ma diciamo subito che non si tratta di dossi. Sono rialzi stradali per la sicurezza dei pedoni negli attraversamenti e per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Non sono quindi disciplinati dal codice della strada in materia di dossi. Sono rialzi della strada. Sicuramente più si va piano meglio è».

«Abbiamo ricevuto e recepito le segnalazioni dei cittadini – prosegue l’assessore anziano Filippo Renna -. Stiamo valutando la possibilità da fare delle salite e discese più dolci, nonché di migliorare la segnaletica orizzontale e verticale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore