Malesseri e cattivi pensieri? Buttateli nel falò dei desideri

Must irrinunciabile del fine settimana è la festa di Sant'Antonio a Varese. Al cinema è da non perdere il nuovo colossal “Australia”. E per i bambini arrivano i Gormiti

Nella storia di ciascuno di noi esistono rituali irrinunciabili, culti scaramantici che richiedono la giusta dose di attenzione. E una buona immaginazione, se non addirittura una fervida inventiva. C’è chi quando esce di casa compie sempre lo stesso percorso, lo studente che il giorno dell’esame mette sempre la stessa maglia, il calciatore che se non ha ascoltato quella canzone non scende in campo. Alcuni di essi poi valgono un po’ per tutti. Senza le mutande rosse per esempio l’anno nuovo non potrebbe neanche iniziare. E a Varese gennaio non sarebbe gennaio senza la festa di Sant’Antonio Abate. E dei segnali soprannaturali che il Santo ci manda. Vengano essi dal falò, dove secondo tradizione si gettano i foglietti dei desideri affinché si avverino, o dalla chiesa, dove in occasione della festa sembra che anche le più incallite zitelle troveranno di che consolarsi. Insomma non andare alla festa di Sant’Antonio sarebbe un po’ come come tradirsi. Assolto il dovere, possiamo pensare a programmare il resto del weekend.

Sex simbol in ascesa, per sognare ad occhi aperti
Oltre tradizioni e riti secolari, questo fine settimana porta con sé una bella novità in fatto di cinema. Tutta pensata per le ragazze che, una volta gettato il foglietto del desiderio nel falò e fatta una capatina in chiesa, non potranno smettere di sognare dinanzi alla struggente e sconfinata bellezza dei paesaggi di ”Australia”. Per non parlare di quella di Hugh Jackman, sex simbol in ascesa, talmente macho da riuscire a scaldare addirittura l’algida Nicole Kidman. A fare da sfondo alla storia d’amore e di avventura, i grandiosi paesaggi che diventano parte integrante della pellicola. Al cinema anche "Beverly Hills Chihuahua", il nuovo film targato Disney. Per saperne di più sulla programmazione delle sale in Provincia consultate la nostra pagina di cinema.

L’arte è giovane, tra Corriere dei Piccoli e i mitici anni ‘80
Spunti interessanti pure dall’arte che questo fine settimana appare particolarmente briosa. A Busto e Gallarate gli spazi urbani si fanno arte. Almeno per l’obiettivo di Maurizio Montagna. Tra razionalismo, stile liberty e spunti decò.
Alla Sala Veratti di Varese sembrerà di essere tornati tutti un po’ bambini: è dedicata infatti a Silvio Spaventa Filippi, fondatore del mitico “Corriere dei Piccoli”, la mostra che inaugura sabato. In esposizione numeri storici del Corrierino, lettere autografe e carteggi che il fondatore intrattenne con noti personaggi della cultura dell’epoca. E anche a Leggiuno i ricordi di gioventù non si faranno attendere: "Come eravamo" è il titolo della mostra fotografica di Franco Aresi che ripercorre gli anni ’80 e ’90. A Vedano Olona la mostra è tutta di carta: una collettiva con diversi artisti che si sono cimentati con questo materiale semplice ma dalle mille potenzialità. Luino invece si mette in mostra con gli”occhi” di Vittorio Sereni: a Palazzo Verbania le fotografie in bianco e nero di Carlo Meazza evocano appieno le atmosfere e i luoghi che fanno da sfondo ai romanzi dello scrittore. Infine, se la festa di Sant’Antonio è tappa d’obbligo del fine settimana, tra frittelle e zucchero filato non dimenticate una visita alla chiesa della Motta, i cui lavori di restauro sono giustappunto terminati.

A teatro la passione è di scena
Forse non è giovane e in ascesa come Hugh Jackman, ma di lui, dei suoi movimenti, della sua intensità, ci si può innamorare lo stesso. Anche se di primo pelo proprio non è. Stiamo parlando di Raffale Paganini che sabato al al teatro Condominio porta il suo personale omaggio a Béjart. In programma, fra gli altri,  la “Carmen” di Bizet, il tango di Piazzola, il “Bolero” di Ravel. Imperdibile.
E poi domenica sera arriva lei, la donna per eccellenza, quella disposta a rinunciare a tutto per amore. Ma proprio dal suo amore Madam Butterfly sarà abbandonata e dimenticata. Domenica sera al Condomino di Gallarate. A Saronno si ride con Goldoni e “I due gemelli veneziani”. Un classico sul tema dello sdoppiamento. Gioco degli equivoci assicurato. Venerdì, sabato e domenica al Giuditta Pasta di Saronno (telefono 02/96701990).

Per i bambini, gli invisibili signori della natura
Vi tormentano tutti i giorni, sotto Natale sono diventati un vero incubo, in casa dovete stare attenti ai vostri passi per non calpestarli. Ed ora ve li ritrovate anche a teatro. Perché se avete un bambino under 10, questo fine settimana sarete lì, sotto il palco dell’Apollonio ad aspettare i “Gormiti”. Buon divertimento!

Se invece in famiglia non siete tipi da Gormiti, domenica pomeriggio andate al Cinema Teatro Nuovo di Varese. Qui due "raccontatori di italianità" si muovono nella scenografia di un’Italia in miniatura narrando fiabe italiane. Consigliato dai 4/5 anni in su.

Sport per tutti i gusti
Per la gioia degli sportivi domenica torna l’appuntamento annuale con il ciclo cross. Preparatevi a bagni di fango.
Se volete sciare in amicizia, domenica in Forcora c’è lo slalom dell’amicizia con gli alpini. Al termine non mancherà vin brulé per tutti. Per gli appuntamenti di campionato clicca qui.

Naturalmente, in Provincia c’è molto di più: date un’occhiata per questo alla nostra agenda degli appuntamenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 16 Gennaio 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.