Umberto Ramelli sul tetto d’Europa

Il portacolori dell'Insubrika ottiene il titolo master nei 100 rana oltre a due bronzi. Ora punta al record del mondo di categoria

Si chiude con il botto la stagione agonistica 2008-2009 dell’Insubrika, il team di nuoto che ha riunito diverse realtà sul territorio provinciale. La festa in casa varesotta arriva grazie a uno strepitoso titolo europeo, un oro continentale firmato da Umberto Ramelli, ranista della categoria Master 30 che da qualche anno regala grandi soddisfazioni al team bianco-blu. A Cadice in Spagna, Ramelli è salito sul gradino più alto del podio nei 100 rana, siglando con 1’05"13 anche il nuovo record italiano di categoria. Ma Umberto non si è fermato e ha conquistato anche due prestigiosi bronzi nei 50 e 200 rana. Grande soddisfazione dunque sia per l’atleta, sia per il suo coach Maurizio Marsili e per tutta la dirigenza Insubrika.
Il prossimo traguardo sarà il VI Trofeo Master Città di Riccione del 5 e 6 dicembre prossimi, dove Umberto tenterà di battere il record del mondo dei 100 rana per la sua categoria, un’impresa non impossibile dato che il limite è fissato a meno di 3 decimi dal suo attuale miglior crono.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Ottobre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.