Doppia sconfitta per l’under 20

I gialloneri piegati da Bolzano e Fassa ma soprattutto da una serie di errori arbitrali che fanno arrabbiare la società. Under 17, un punto in due partite

Non inizia nel modo migliore il 2010 per l’Hockey Club Varese impegnato con le squadre maggiori nei campionati under 20 e under 17. Due sconfitte per la squadra di Da Rin, un punto in due partite per quella di Dvorak, ma la società mastina protesta in maniera vivace per una serie di arbitraggi che hanno guastato i risultati e l’umore, mentre la Federazione neppure risponde agli esposti inviati dalla società. Nulla di nuovo dunque sotto il sole sempre pallido dell’hockey italiano.

UNDER 20 – Il Bolzano e il Fassa battono due volte i Mastini: i primi passano in via Albani per 5-4 in un match in cui il capo arbitro si erge a protagonista assoluto e negativo, i secondi si impongono con un più netto 5-2 che di fatto esclude i gialloneri dai playoff dopo un altro match in cui i demeriti varesini sono accompagnati da quelli del primo fischietto.
Contro un Bolzano in crescita i Mastini pagano un brutto secondo tempo oltre alle decisioni del signor Volcan. Varese in vantaggio prima con Andreoni (pareggio ospite in superiorità) e poi con Marcello Borghi e 2-1 che resiste nonostante l’uomo in meno. A metà del terzo centrale però i gialloneri vanno in sofferenza, subiscono prima il pareggio e poi le reti che portano al 2-4; prima della sirena ancora Borghi accorcia su assist di Andreoni. Il finale è da ufficio inchieste: le reti dalle due parti portano il punteggio sul 4-5, poi i Mastini giocano gli ultimi minuti in doppia inferiorità condita dai 10′ inflitti ad Andreoni a soli 5 secondi dalla sirena, con i dirigenti ospiti a propria volta increduli e solidali per le decisioni avverse a Varese. Da segnalare almeno una bella notizia, la prima presenza in panchina di Federico Buschi, portiere empolese salito in Lombardia per amore dell’hockey.

Hc Varese – Bolzano 4-5
Marcatori Varese:  Andreoni M. 2, Borghi M. 2.

Sulla pista di Canazei altro ko giallonero per 5-2 con i padroni di casa in vantaggio per un errore difensivo varesino dopo soli 46" di gioco. Il match da lì in avanti prende una brutta piega: l’arbitro Soraperra dà il via alla ridda di penalità (dubbie), il tecnico del Fassa polemizza in modo evidente con la squadra di Da Rin: il tecnico del Fassa viene espulso ma in contemporanea scatta la penalità partita per Borghi (che in realtà aveva subito solo un "cinque minuti"). I fassani raddoppiano poco prima di un "dieci minuti" affibiati a Barbieri (43′ totali di penalità a Varese nel primo quarto d’ora di gara…) e della successiva rete ospite di Viglianico che manda le squadre al riposo sul 2-1.
Varese ci crede e pareggia in apertura di ripresa con Privitera ma pochi istanti dopo lascia un altro spazio nel terzo di difesa, sfruttato dal Fassa per un nuovo vantaggio. Il 4-2 lascia di sasso i mastini: Broggi blocca il disco contro il palo, l’arbitro fischia l’interruzione del gioco ma, quando il puck viene rilasciato dal portiere e cade oltre la linea di porta, assegna una rete che giudicare fantasma è poco. Il 5-2 serve solo per arrotondare il punteggio di una gara che Privitera (per un colpo subito) e Senigagliesi (per un’altro "dieci minuti") non possono neppure concludere. Il finale parla di 87′ di penalità ai danni dei varesini…
Fassa – Hc Varese 5-2
Marcatori Varese: Viglianico, Privitera.

UNDER 17 – Un punto in due partite per i ragazzi di Dvorak. Nel match del PalAlbani i gialloneri impattano 5-5 contro il Bozen 84 dopo una gara ricca di emozioni. Pareggio giusto contro la forte squadra altoatesina in cui forse proprio Varese avrebbe potuto meritare qualcosa di più. Di Marcello Borghi, Xamin (doppiette per entrambi) e Mazzacane le reti giallonere.
Va decisamente meno bene invece la trasferta di Cortina, dove i veneti si impongono con un netto 6-1. All’Olimpico la gara scivola subito di mano: 4-0 nella prima frazione e addio sogni di gloria. I Mastini giocano meglio gli altri due terzi di gara, segnano con De Maria ma non possono ambire alla rimonta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore