Valanga Killer Bees sul Vallemaggia2

Facile affermazione delle "api" (14-0) sul malcapitato fanalino di coda. Tripletta per Brian Horwitz, doppiette di Toletti, Fogliopara e Rotolo

Larga e facile affermazione per i Killer Bees Varese che al PalAlbani travolgono il malcapitato Vallemaggia II, fanalino di coda del girone di Terza Lega svizzera.
Il match finisce 14-0 e risulta poco significativo per la valutazione del gioco della squadra varesina che si mantiene in testa al campionato: gli avversari si sono presentati con una formazione ridotta e costituita da ragazzi molto giovani ancora poco esperti, soprattutto nel confronto con le "vecchie volpi" a disposizione di coach Cacciatore.
Tra le tante reti segnate dai Killer Bees vanno segnalate la doppietta di Derek Toletti e la tripletta di Brian Horwitz che permettono ai due attaccanti di restare ai vertici della classifica dei topscorer del campionato. Buona la prova di Tommaso Bianchi che ha chiuso la partita con il primo shoot-out dell’anno e ha potuto calarsi in pieno nei panni di titolare dopo il serio infortunio occorso a Mitrano.
Mercoledì 20 alle 20.30 le Api Assassine torneranno sul ghiaccio di via Albani per affrontare l’Osco, squadra che milita a metà classifica. Coach Cacciatore avrà a disposizione tutti i suoi giocatori ad eccezione di Marian Nikon a causa di un infortunio e appunto di Mitrano alle prese con la frattura alla spalla.

Varese Killer Bees – Hc Vallemaggia II 14-0 (4-0, 5-0, 5-0)
Marcatori: Horwitz 3, Rotolo 2, Fogliopara 2, Toletti 2, Vischi, G. Malacarne, Rizzo, Suominen, Tamagnini.
Varese: Bianchi; Galeone, Milani, Barban, Tamagnini, Vischi, Suominen, Fogliopara; Horwitz, Cesarini, Di Pietro, G. Malacarne, E. Malacarne, Rizzo, Sansonna, Teruggia, Rotolo, Toletti, D. Odino. All. Cacciatore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore