Genitori e figli insieme sul palco

L'associazione "I teatralmente adolescenti" riunisce le famiglie in un interessante progetto scenico: saranno al Teatro del Popolo sabato 27 novembre

 Sabato 27 novembre alle ore 21 a Gallarate al Teatro del Popolo andrà in scena “Ali per volare (Sperimentazioni di libertà)” a cura del gruppo teatrale di genitori-figli “I teatralmente adolescenti”, dell’Associazione di Solidarietà Famigliare di Gallarate Percorsi senza età, in collaborazione e con il contributo e patrocinio del Comune di Gallarate.Lo spettacolo, liberamente tratto da “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach, è il frutto del laboratorio teatrale condotto nel 2010 dal regista milanese William Medini, su progetto educativo del Presidente dell’Associazione Sabrina Bosello. Adatto a grandi e piccini (che ritroviamo appunto anche sul palco!) lo spettacolo coinvolgerà il pubblico in una riflessione comunitaria sul senso della vita, sulla libertà e sul desiderio di eccellenza, oltre i propri limiti e al di là di ogni pregiudizio: un’importante esortazione per tutti i giovani.

Il gruppo di famiglie, incontratesi in occasione della prima sperimentazione del 2009 grazie ad un contributo regionale a sostegno della genitorialità, ha voluto continuare la positiva esperienza con nuovi spettacoli, segno del successo dell’idea progettuale di aggregare le famiglie attraverso il teatro. Autofinanziandosi con mezzi propri e raccolte fondi il gruppo è aperto per accogliere nuove famiglie che vogliano provare questa straordinaria esperienza condivisa con i propri figli di qualsiasi età.

Per poter assistere allo spettacolo o per avere informazioni sull’attività del gruppo teatrale, tel. 334.1256640 oppure www.percorsisenzeta.org

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore