Parte il servizio “Lo psicologo in farmacia”

I consulti psicologici gratuiti si prenotano nelle due farmacie di Cardano. L'iniziativa sperimentale durerà tre mesi

L’Assessorato alle politiche sociali e sanitarie in collaborazione con l’ASSP (Azienda Speciale Servizi Pubblici) – Farmacia Comunale e la Farmacia dott. Pallone promuovono il progetto “Lo psicologo in farmacia”, attivo dal mese di novembre 2010. «Un servizio sperimentale – illustra l’assessore alle politiche sociali e sanitarie Mario Biganzoli – che offrirà un supporto professionale a tutti i cittadini che si trovano in situazioni di disagio psicologico ma che per vari motivi non se la sentono di affrontare direttamente il contatto con le strutture sociosanitarie territoriali preposte».

Il progetto introdotto a Cardano al Campo nasce da un’iniziativa più ampia. Lo scorso anno, il Laboratorio di Psicologia Clinica dell’Università Cattolica di Milano ha messo a punto un progetto che ha visto la partecipazione di 22 farmacie del territorio milanese. L’intervento/ricerca prevede la presenza di uno Psicologo all’interno della Farmacia per alcune ore alla settimana, in un giorno e in un orario prestabiliti. L’iniziativa, ancora in via di sperimentazione e in attesa del Decreto di attuazione per essere formalizzata ed estesa a tutte le farmacie del territorio nazionale, appare come una preziosa opportunità per avvicinare le persone all’area del disagio e della sofferenza psichica, mettendo a disposizione, in uno spazio familiare come quello della farmacia del proprio Comune, una figura competente, fruibile in modo semplice e diretto, senza troppi intermediari.
Alla luce di queste considerazioni e dei risultati positivi della sperimentazione, l’assessorato alle Politiche Sociali e Sanitarie del Comune di Cardano, l’Azienda Speciale Servizi Pubblici/Farmacia Comunale e la Farmacia Dott. Pallone, si fanno promotori del Progetto Lo Psicologo in Farmacia anche sul territorio di Cardano al Campo.

Questo progetto è partito nel mese di Novembre e avrà una durata sperimentale di circa tre mesi. Ogni settimana, presso il Centro Prelievi dell’ASSP di via Mameli, in un giorno e in un orario da definire, sarà presente una psicologa, la dott.ssa Marinella Galante, con la quale si potranno effettuare dei colloqui clinici che andranno prenotati in una delle due Farmacie sopra citate.
Il tipo di intervento offerto agli utenti del servizio è una consultazione che ha come obiettivo quello di accogliere una situazione di disagio e di sofferenza psichica, aiutando la persona a fare chiarezza dentro di sé e ad attivare, dove possibile, le proprie risorse o eventualmente individuando le strutture sul territorio che possano assicurare al paziente una presa in carico a lungo termine.
«Il servizio – spiegano la direttrice della Farmacia Comunale, dott.ssa Graziella Fiume, e il dottor Angelo Pallone – offre un primo approccio, diretto e non impegnativo, in un ambiente più familiare come quello delle farmacie, per dare supporto e anche solo ascolto a tutte quelle persone che si trovano in situazioni di difficoltà e disagio e che non hanno il coraggio di accedere alle strutture preposte o ai professionisti del campo. E’ un servizio aperto a tutti, non finalizzato alla ricerca di pazienti da curare ma a disposizione delle esigenze delle persone che per i più svariati motivi non se la sentono di orientarsi verso le strutture socio-sanitarie».
La scelta del Centro Prelievi come luogo dei colloqui psicologici risponde, da una parte, all’esigenza di maggior discrezione e di spazi più comodi rispetto a quelli che avrebbero potuto mettere a disposizione le due Farmacie, e dall’altra si trova in posizione equidistante rispetto alle Farmacie stesse presso le quali gli utenti del servizio si rivolgeranno per le prenotazioni.
Al fine di favorire la riuscita del progetto, è importante potenziare la rete di contatti tra le diverse agenzie sparse sul territorio che si occupano della persona nella sua globalità, in particolare medici di base, pediatri, scuole e associazioni che operano nel sociale. E’ per questo che l’avvio dell’iniziativa è stato preceduto da una condivisione all’interno della consulta tecnica delle politiche sociali che riunisce tutti i soggetti sopra citati.

CHE COSA E’
Lo psicologo in farmacia: servizio di consultazione gratuita da parte di una psicologa
COME SI ACCEDE
Prenotando il colloquio presso una delle due Farmacie presenti sul territorio comunale di Cardano al Campo, la Farmacia Comunale ASSP di piazza Mazzini e la Farmacia Dott. Pallone di via Gerolamo da Cardano
DOVE SI SVOLGE
Il colloquio con la psicologa si svolge presso il Centro Prelievi ASSP di via Mameli 9 a Cardano
IN COSA CONSISTE
Il colloquio è una breve consultazione allo scopo di dare indicazioni e chiarezza sul disagio vissuto ma anche di indirizzare il soggetto verso le strutture sociosanitarie preposte (Servizio Sanitario Nazionale o assistenti sociali del Comune) per individuare le soluzioni ai problemi.
QUANTO COSTA
Il servizio è gratuito per tutti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore