Agostini-Mv Agusta di nuovo insieme in Tunisia

Il mitico campione bergamasco sarà in sella a una Brutale della Schiranna per partecipare alla carovana motoristica organizzata nel paese magrebino da Ciro De Petri

C’è profumo di leggenda nel leggere che nei prossimi giorni Giacomo Agostini, proprio "quel Giacomo Agostini", si infilerà in casco per salire in sella a una MV Agusta per partecipare a una manifestazione. Niente pista, come avvenne per lunghi e strepitosi anni, ma ciò nulla toglie al brivido: il popolare "Ago" parteciperà in fatti alla Tunisia Touring Cup, carovana motoristica che attraverserà il paese magrebino grazie all’organizzazione di un altro grande ex del motociclismo, Ciro De Petri. Tra il 30 settembre e il 7 ottobre con Agostini ci saranno 120 persone con moto, quad, auto e camion: campioni del calibro di Arnaldo Farioli, Claudio Terruzzi, Giacomo Vismara, Beppe Panseri, Piero Polini, Alex Caffi, Gualtiero Brissoni, Marino Mutti e i fratelli Agazzi.
Per l’occasione la Mv Agusta ha allestito una Brutale 675 da affidare alla sapiente guida del 15 volte campione del mondo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Settembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.