Il sorriso di De Luca illumina la serie A

Il bomberino made in Montello segna il primo gol in serie A dopo tre minuti dal suo ingresso in campo a Genova, contro la Sampdoria. Bene anche Maran, mentre piange Eros Pisano, travolto col suo Palermo a Roma

C’è anche un bel po’ di Varese nell’11esima giornata di serie A. Due sorrisi e un broncio pronunciato. Partiamo dai sorrisi a trentadue denti: sono quelli di Beppe De Luca, al primo gol in serie A, messo a segno a Genova contro la Sampdoria; un gol da tre punti pesantissimo, segnato nel campo che la scorsa stagione avrebbe potuto portare gli amati colori biancorossi nella massima serie; un gol velocissimo, segnato appena tre minuti dopo essere entrato in campo: complimenti al giovane attaccante del Montello, cresciuto nella Casmo, che porta un po’ della sua città nella massima serie. Sorrisoni anche per l’ex allenatore del Varese Rolando Maran, che con il suo Catania argentino vola nella parte nobile della classifica grazie al 4-0 inflitto alla Lazio. Il volto scontento è quello di Eros Pisano, tolto dopo 30 minuti da incubo nella sfida tra il suo Palermo e la Roma: per l’ex capitano biancorosso una serata, e un avvio di stagione, da dimenticare in fretta.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.