Pd: primarie con un Patto civico e spazio alle donne

Il percorso verrà organizzato dal Comitato promotore del Patto Civico entro il 15 dicembre. Il documento è stato votato dalla direzione regionale del partito

La direzione regionale del PD lombardo ha approvato il documento che da il via alle primarie con un patto civico.
"Proseguiamo con l’impegno per la costruzione di un nuovo Patto Civico per il cambiamento – spiega il Pd lombardo in una nota – in grado di affermare un centrosinistra rinnovato e aperto alle esperienze sociali, associazionistiche e civiche di tutta la regione".
Il Pd riconosce nella disponibilità alla candidatura per la presidenza regionale dell’avvocato Umberto Ambrosoli "l’occasione – scrivono – per far compiere alla proposta del Patto Civico un salto di qualità. Essa può consentire infatti al centrosinistra di unirsi e aprirsi come mai è accaduto nelle competizioni elettorali regionali in un progetto che innanzitutto dovrà essere un’alleanza tra donne e uomini della Lombardia. In questo quadro riconosce e valorizza i profili femminili che contribuiranno alla sfida".
Con questi presupposti, quindi, l’assemblea ha impegnato il segretario regionale a "proseguire il lavoro in questo senso, unitariamente alle altre forze del centrosinistra e a tutti i soggetti interessati, promuovendo gli approfondimenti e le iniziative necessarie. In particolare sollecitando la definizione di un percorso di Primaria rivolto a tutti gli elettori interessati e organizzato dal Comitato promotore del Patto Civico entro il 15 dicembre".

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.