Polizia Locale contro i venditori di carciofi, sequestrati 110 kg

La verdura devoluta alla Caritas. Continua l'opera di prevenzione e repressione del commercio abusivo da parte di stranieri

Personale della Polizia Locale di Rho, appartenente al nucleo di Polizia Annonaria e Commerciale, durante un servizio di prevenzione e repressione delle vendite abusive su area pubblica durante il mercato settimanale del lunedì, individuavano e procedevano al sequestro di oltre 60 Kg di carciofi freschi, pronti per la vendita da parte di commercianti abusivi di nazionalità extracomunitaria. Lo stesso era stato fatto lunedì 14 u.s. da parte degli appartenenti all’Ufficio Controllo del Territorio, che operanti in abiti civili, avevano individuato e fermato due persone di nazionalità cingalese, di cui uno in stato di clandestinità, in possesso di oltre 50 kg. della medesima merce; ai due sono stati contestate le violazioni di legge oltre che un verbale di contestazione amministrativa per 1.032 euro. Nel mese di dicembre erano stati sequestrati altri 70 chilogrammi con le stesse modalità, tutti i generi alimentari dopo gli atti di rinvenimento e confisca sono stati devoluti in beneficenza alla “Caritas” cittadina per la mensa dei poveri.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.