I carabinieri arrestano un latitante

L'uomo, 28 anni, era stato condannato ad un anno di reclusione dal tribunale di Parma ma si era sottratto all'arresto. Ora sconterà la pena a Busto

Nella notte giovedì e venerdì i militari della stazione dei Carabinieri di Castellanza, durante un’attività di controllo del territorio finalizzata al contrasto dei furti, hanno notato una persona che si muoveva con fare sospetto e si aggirava per le strade cittadine. A quel punto i Carabinieri hanno proceduto alla sua identificazione: l’uomo, un rumeno di 28 anni, ha fornito delle generalità che non hanno convinto i militari, i quali hanno deciso di accompagnarlo presso i propri uffici per effettuare degli accertamenti più accurati. Solo a quel punto, dopo numerose ricerche incrociate (l’uomo risultava, infatti, in possesso di numerosi “alias”) si è riusciti a risalire alla sua vera identità: si trattava, infatti, di una persona sul cui capo pendeva una condanna definitiva a un anno di reclusione, da scontare in carcere, per il reato di furto aggravato in concorso, emessa dal Tribunale di Parma. A quel punto il quadro risultava molto più chiaro ai Carabinieri i quali, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, associavano immediatamente il pregiudicato presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio, ponendo così fine alla sua latitanza.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.