Futuro artigiano passa anche da Managua

Al Fuori salone è stato ultimato il divanoXmanagua, un progetto di solidarietà natto dalla collaborazione di Berto salotti e l'Ong Terre des Hommes. Un grande successo di partecipazione. Seguirà un'asta per il divano per finanziare progetti in Nicaragua

divanoxmanaguaNell’aria, per tutta la giornata, si sono respirati entusiasmo e passione. Decine di giovani, designer, artigiani, studenti della scuola di tappezzeria di Meda hanno lavorato nello spazio Berto a Lambrate nel Fuorisalone, gomito a gomito per ultimare il DivanoXmanagua. Nato dall’incontro della professionalità artigiana di Filippo Berto e quella fatta della voglia di pensare nuovi progetti di solidarietà di Paolo Ferrara per Terre des Hommes, questo speciale divano ha messo in contatto mondi solo apparentemente lontani. Oggi, poi, grazie alla tecnologia Lambrate parlava in tempo reale con Managua, dove dalla sede della Ong Teo ha raccontato i progetti che da anni coinvolgono centinaia di bambini e ragazzi del Nicaragua.

Galleria fotografica

DivanoxManagua 4 di 12
Gli ingredienti del progetto sono stati l’eccellenza dell’artigianato italiano, l’innovazione nel design della Brianza e la condivisione dell’esperienza del costruire con amatori e giovani studenti. Tutta la lavorazione è stata raccontata in diretta sui social network e poi con un hangout fino a Managua:un eccezionale mix mai tentato prima.
Un divano d’eccellenza, di grandi dimensioni e design moderno, un pezzo unico che è anche un sogno per molti perché permetterà ai ragazzi del centro di formazione di Managua di Terre des Hommes di diventare dei falegnami in grado di costruire a loro volta mobili e divani che rappresentino il loro futuro pieno di dignità e speranza.
divanoxmanaguaL’evento era partito alle 10 con una sessione di lavoro aperta durante la quale gli intervenuti hanno potuto scoprire alcuni dei segreti dei più affermati maestri mobilieri. Nel pomeriggio gli ultimi tocchi sul divanoXmanagua e, a partire dalle 16 ci sono stati una serie di interventi su “Futuro artigiano tra innovazione e qualità” con Filippo Berto (CEO Berto Salotti), Paolo Ferrara (Responsabile Comunicazione e Fundraising Terre des Hommes Italia), Stefano Micelli (Economista, Professore Università di Venezia e autore di “Futuro Artigiano”), Stefano Maffei (Docente e ricercatore Design Industriale PoliMi), Alessia Mosca (Camera dei Deputati, XVII Legislatura), Renato  Mattioni (Direttore Camera di Commercio Monza e Brianza), Barbara Riva (Direttore AFOL), Angelo Longo (Direttore Centro di Formazione AFOL Meda), Marco Tognini(Direttore Generale AFOL), Alessandro Castello e Maria Antonietta Lagravinese (designer del progetto, Castello Lagravinese Studio) e Teo  il responsabile di Terre des Hommes Italia da Managua in collegamento video.
Dopo il Salone verrà bandita un’asta che aggiudicherà al migliore offerente questo pezzo unico e irripetibile e permetterà di finanziare il centro per la formazione di falegnami di Terre des Hommes a Managua.
 
Terre des Hommes da 50 anni è in prima linea per proteggere i bambini di tutto il mondo dalla violenza, dall’abuso e dallo sfruttamento e per assicurare a ogni bambino scuola, educazione informale, cure mediche e cibo.
Attualmente Terre des Hommes è presente in 72 paesi con oltre 1.200 progetti a favore dei bambini. La Fondazione Terre des Hommes Italia fa parte della Terre des Hommes International Federation, lavora in partnership con ECHO ed è accreditata presso l’Unione Europea, l’ONU e il Ministero degli Esteri italiano. Per informazioni: www.terredeshommes.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Aprile 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

DivanoxManagua 4 di 12

Video

Futuro artigiano passa anche da Managua 1 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.