Varese cala cinque assi ai Mondiali di Corea

Domenica a Chungju scatta la rassegna iridata con Frattini, Micheletti, Luini, Faggin e Airolo

Il bacino del lago Tangeum di Chungju, in Corea del Sud, è ormai pronto a ospitare le regate dei Mondiali assoluti 2013 di canottaggio che prenderanno il via domenica 25 agosto e dureranno una settimana.
Anche per questa edizione la provincia di Varese schiera diversi atleti, confermandosi terra importante per lo sport dei remi, anche se il volto più noto del nostro territorio, Elia Luini, è stato convocato per una specialità non olimpica.
La decisione presa dal ct azzurro La Mura, che ha imbarcato Luini sul "due senza" (insieme a Martino Goretti) e non sul solito e più prestigioso "doppio" è mitigata, per i colori varesotti, dal fatto che il suo posto è stato preso dal talento in ascesa Andrea Micheletti. Il 22enne nato dal punto di vista remiero a Ispra e ora tesserato per la Canottieri Gavirate proverà a dare la caccia al podio insieme a Pietro Ruta e dovrà rivaleggiare con i temuti equipaggi di Gran Bretagna, Norvegia e Svizzera. Assente invece la forte Francia di Azou e Dalayre per via dell’infortunio che ha colpito quest’ultimo.
Tornando invece a Luini, sono dieci gli equipaggi iscritti nella sua specialità ed è gioco forza pensare che il 34enne gaviratese possa puntare al podio più alto.
Nella categoria senior invece Varese schiera un altro pezzo da novanta come Pierpaolo Frattini: il "corazziere" tesserato per l’Aniene che lo scorso anno centrò un bellissimo argento europeo alla Schiranna, torna sull’otto dell’Italia che proprio da quella esperienza ha ricevuto nuova linfa. Insieme a Frattini ci saranno Caianiello, Sansone, Infimo, Liuzzi, Capelli, Canciani, Tranquilli e il timoniere Barattolo.
Nel settore femminile invece l’unica nostra portacolori è Erika Faggin, 25enne padovana che però gareggia per la Canottieri Gavirate sotto la guida di Giovanni Calabrese e Paola Grizzetti. Faggin, quinta ai recenti Europei sull’otto, sarà impegnata sul "4 senza" insieme a Basadonna, Menegatti e Noseda.
A chiudere la spedizione varesina in Corea del Sud c’è infine un rappresentante del para-rowing, altra specialità in cui i nostri atleti si sono sempre distinti. A vestire la maglia azzurra in questa occasione sarà Omar Airolo, 21enne della Canottieri Gavirate che remerà sul quattro insieme a Protopapa, Aglioti, Schettino e al timoniere La Mura.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Agosto 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.