Dopo lo “strike”, si mette mano a Corso Sempione

Settimana scorsa un automobilista ubriaco aveva abbattuto 13 paletti anti-sosta, come fossero birilli al bowling. Il Comune mette mano (e deve pagare)

Dopo lo "strike" di settimana scorsa, il Comune mette mano a Corso Sempione, per ripristinare la situazione precedente. Martedì scorso un automobilista ubriaco, uscito di strada in velocità, aveva abbattuto i paletti che impediscono il parcheggio selvaggio su un tratto dello stradone. Ora il Comune sta intervenendo, anche se dovrà farsi carico dei danni subiti: l’automobilista era infatti alla guida di un veicolo senza assicurazione. Un problema sempre più frequente, riscontrato anche dai fitti controlli di prevenzione della Polizia Locale: solo nel periodo giugno-agosto sono stati riscontrati 75 casi di questo tipo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Settembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.