Adesca una 13enne tramite Facebook e la sequestra, arrestato

In manette un 26enne che aveva conosciuto su internet la ragazza che vive nel bresciano: lui prima le regala un telefono poi la va a prendere e la porta in un ostello in Svizzera

Aveva sequestrato una 13enne dopo averla adescata su Facebook. In manette con l’accusa di seqeustro di persona, è finito un 26enne svizzero, residente in Canton Ticino, che è stato arrestato nelle ultime ore dalla polizia elvetica, su indagina attivata dai carabinieri del comando provinciale di Brescia.

Stando alla ricostruzione degli inquirenti il 26enne avrebbe conosciuto su Facebook la ragazzina di 13 anni che vive nel bresciano. Le avrebbe regalato uno smartphone con la scusa di rimenere così sempre in contatto. Poi l’incontro: la ragazza salta alcuni giorni di scuola per incontrare il 26enne. Questi è anche venuto nel bresciano dove ha caricato la ragazza in auto e l’ha portata in ostello a Figino in Svizzera. La 13enne nel frattempo sembra si sia resa conto di quello che stava accadendo, ma forse era troppo tardi. Intanto i carabinieri di Brescia sono stati avvisati della scomparsa della giovane che è stata poi rintracciata tramite il telefono cellulare. 

Per il 26enne sono così scattate le manette con l’accusa di sequestro di persona

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.