Cartuccia inesplosa davanti ad Equitalia

Fermato un trentenne, ora i carabinieri cercano di capire se si è trattato di una bravata oppure di un atto intimidatorio

Una cartuccia inesplosa mette nei guai un giovane samaratese. È successo lo scorso fine settimana, quando un’auto “civetta” del Commissariato, tenendo sotto osservazione i gruppi di giovani che frequentano piazza Garibaldi e Largo Galimberti, ha notato il movimento sospetto di uno di loro che, probabilmente accortosi del passaggio della pattuglia, si è improvvisamente chinato su un vaso da fiori davanti alla sede di “Equitalia” – a sua volta oggetto di costanti controlli – e si è poi allontanato a piedi mischiandosi alla folla del centro. I poliziotti, ipotizzando che l’individuo fosse in procinto di commettere qualche atto illegale nei confronti dell’agenzia, si sono messi alla ricerca del fuggiasco che, rintracciato poco dopo, è stato identificato come un trentenne di Samarate con precedenti di polizia.
Dietro la fioriera, nel punto esatto in cui l’uomo si era chinato, gli agenti hanno trovato una cartuccia inesplosa per fucile da caccia. Il Commissariato sta ora cercando di stabilire se l’uomo, che è stato comunque denunciato per la detenzione abusiva della cartuccia, stava compiendo una bravata per rendersi interessante agli occhi di alcune ragazze (come da lui riferito) o se avesse invece intenzione di compiere un atto intimidatorio o dimostrativo nei confronti di Equitalia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.