Influenza: al via la campagna vaccinale

Mercoledì 6 novembre saranno disponibili i vaccini per le categorie a rischio. Possibile rivolgersi al proprio medico di base e al distretto dell'Asl

Partirà mercoledì 6 novembre la campagna influenzale.

L’azienda sanitaria di Varese consiglia il vaccino in particolare a: 
• persone di età pari o superiore a 65 anni (nati nell’anno 1948 e precedenti);
•  bambini di età superiore ai 6 mesi, adolescenti e adulti fino a 64 anni, affetti da patologie che aumentano il rischio da complicanze da influenza
•  bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale
• donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza
• cittadini in possesso dell’”esenzione ticket” per le patologie riportate dalla Circolare Regionale 29/San/04 e note ai medici di assistenza primaria e distretti socio-sanitari
 
Per queste categorie, considerate a rischio, la dose vaccinale è gratuita e potranno rivolgersi al proprio medico di base o ai distretti dell’Asl stessa. 
Tra le categorie considerate a rischio rientrano anche persone che per motivi professionali (Medici e Operatori Sanitari) sono in costante contatto con il pubblico o a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione.
 
Il picco epidemico, sulla scorta dei dati degli anni precedenti, è previsto per i mesi di gennaio-febbraio. Dato che la copertura vaccinale ha un tempo limitato di 5 o sei mesi, è meglio non anticipare eccessivamente la profilassi
 
Le dosi di vaccino acquistate dall’ASL di Varese saranno quindi disponibili da tale data sia presso i Medici di Assistenza Primaria e Pediatri di Famiglia, sia presso tutti i Distretti Socio-Sanitari dell’ASL negli orari indicati nelle diverse sedi e sul sito web aziendale. 
Per avere maggiori e più dettagliate informazioni sulla campagna vaccinale è possibile rivolgersi al proprio Medico curante o al Distretto Socio Sanitario di competenza a seguenti recapiti:
 
 Distretto di Arcisate 0332 – 476219 Distretto di Luino 0332 – 542820
 Distretto di Azzate 0332 – 277823 Distretto di Saronno 02 – 9606553
 Distretto di Busto Arsizio 0331 – 388001/20 Distretto di Sesto Calende 0331 – 914328
 Distretto di Castellanza 0331 – 506411/18 Distretto di Somma Lombardo 0331 – 258131
 Distretto di Cittiglio 0332 – 625317 Distretto di Tradate 0331 – 815126/32
 Distretto di Gallarate 0331 – 709951 Distretto di Varese 0332 – 277392
 
La composizione del vaccino è basata sulle informazioni sui ceppi virali circolanti. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha quindi definito per la stagione 2013 – 2014 la seguente composizione:
– antigene analogo al ceppo A/California/7/2009 (H1N1)pdm09;
– antigene analogo al ceppo A/Victoria/361/2011 (H3N2); A/Texas/50/2012 (H3N2) 
– antigene analogo al ceppo B/Massachusetts/2/2012.
Il nuovo vaccino conterrà una nuova variante antigenica (A/Victoria/361/2011) di sottotipo A(H3N2), che sostituirà il ceppo A/Perth/16/2009 e il ceppo B/Brisbane/60/2008 sarà sostituito dal virus B/Wisconsin/1/2010. 
 
Si ricorda, comunque, che anche una buona igiene delle mani può giocare un ruolo importante nel limitare la diffusione dell’influenza poiché la trasmissione del virus dell’influenza si verifica oltre che per via aerea, attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, anche per via indiretta, attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie.

Quanti non rientrano nelle categorie a rischio, possono acquistare il vaccino anti influenzale in farmacia al costo di 8 o 10 euro, un po’ più caro se audiovato. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.