La festa del fagiolo di Brebbia

La coltivazione è tornata nel comune, diventerà una tutela dello slow food, domenica la degustazione

Domenica è il giorno della festa del fagiolo di Brebbia. Ecco il Programma della Giornata

Ore 10:00 –Apertura Festa
– Esposizione dei prodotti agricoli locali
– Visita alle opere degli artisti brebbiesi

Ore 12:00 –
Aperitivo al Fagiolo
Saluto del Sindaco

Ore 12:15-
Apertura “cucina” con
intrattenimento musicale

Piatti a base di fagioli


Insalata di Fagioli con patate

– Insalata di Fagioli con nervetti

Paniscia

Spezzatino di manzo con fagioli

Trippa con fagioli

Cotiche, salamini e fagioli

Dolci

– Dolcetti al fagiolo
– Gauffres

Intrattenimento per i più piccoli

La Chiesa parrocchiale (Monumento nazionale XI sec.) resterà aperta tutto il giorno. Dalle ore 14.30 sarà possibile visitare il Museo della Pipa e la storica Centrale idro-elettrica
Per la prima volta la festa ospiterà uno spazio dedicato interamente al fagiolo, a partire dagli strumenti utilizzati per la sua coltivazione e “lavorazione” corredata da
una significativa sequenza fotografica. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.