Monti lascia Scelta Civica

L'ex-premier sconfessato sulle critiche alla manovra da 11 senatori su 20. Martedì l'assemblea

L’ex-premier Mario Monti si è dimesso dal movimento da lui stesso fondato, Scelta Civica. Undici senatori del suo gruppo, guidati dal ministro della difesa Mario Mauro, lo hanno sfiduciato. L’ex numero uno della formazione centrista ha constato che la maggioranza dei suoi non ha condiviso le sue critiche alla manovra, sconfessandolo nella sostanza. Da qui la decisione di trarne le conseguenze. Tra i firmatari del documento contro la linea di Monti anche Pier Ferdinando Casini. Martedì vi sarà l’ufficializzazione del cambio alla dirigenza del partito e al posto del professore, probabilmente potrebbe andare Bombassei.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.