La Cimberio si muove: Banks al posto di Coleman

Prima operazione di mercato a stagione in corso per Varese: la guardia in procinto di tornare per rimpiazzare l'ex Biella dopo l'ennesima partita saltata da quest'ultimo

C’è dunque di nuovo Adrian Banks nel futuro prossimo della Pallacanestro Varese? La firma non c’è ancora ma tutto sembra pronto per riaccogliere la guardia “figliol prodigo”, che nella scorsa stagione mise a segno circa 14 punti a partita con la maglia biancorossa ma concluse la sua esperienza in modo burrascoso tanto da non venire invitato dalla società alla festa di fine anno.Lasciata Varese Banks è tornato in Israele al Galil Gilboa ma dopo poche partite è stato messo fuori squadra; giusto in tempo per tornare a disposizione della Cimberio che a questo punto risolverà il contratto con il “malato immaginario”, al secolo Aubrey Coleman. L’assenza di quest’ultimo contro Brindisi unita ai tanti esami alla caviglia che non hanno evidenziato particolari problemi (eppure l’ex Biella continua a manifestare misteriosi dolori all’articolazione) hanno spinto la società alla prima “sterzata” stagionale, un provvedimento atteso dopo la pesante sconfitta con l’Enel, la quarta consecutiva.
Se dunque Banks sarà, la Pallacanestro Varese avrà risolto il primo problema in ordine di urgenza tra quelli emersi in queste ultime settimane. Sulla carta resta l’incognita del playmaker perché il Clark visto contro Brindisi è impresentabile e comunque Banks non è quel “combo” (guardia cioè anche in grado di portare palla) che potrebbe dare una mano in regia. E altri uomini – Scekic e Rush tanto per fare nomi – appaiono in seria difficoltà come pure Frates che al momento rimane al suo posto. Ma una strada si percorre un passo alla volta, e se l’innesto di Adrian funzionasse, potrebbero essere evitati altri sacrifici.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Novembre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.