La William Varese tiene viva la speranza

Il netto 3-0 su Bollate permette alla Sarval di proseguire la rincorsa alla salvezza, già ipotecata da Sumirago. Gallarate rimandata all’esame Merate, mentre in B2 Saronno vince ancora e recupera un punticino

Si infiamma la lotta per non retrocedere in serie C maschile, con le tre varesine impegnate a inseguire la salvezza ma in condizioni ben differenti tra loro: Sumirago ha già fatto gran parte del lavoro con il suo terzo successo nei playout, Gallarate è di nuovo in pericolo dopo la sconfitta di Asola e avrà bisogno di una bella prova contro Merate per mettersi al sicuro. E la William Varese? Finalmente la squadra di Diani è tornata alla vittoria, che mancava da un’eternità (l’ultima era datata addirittura 9 novembre) e si è rimessa in pista per guadagnarsi la permanenza nel massimo campionato regionale, anche se il girone è ancora lungo. In serie B2, intanto, Saronno sembra definitivamente guarita: il secondo successo interno di fila consente ai biancoblu di restare nella scia delle prime, guadagnando un altro punticino su Chieri, in attesa dell’insidiosa trasferta a Santhià.

Pallavolo Saronno-Gonzaga Giovani 3-0 (25-21, 25-10, 25-14) – Finalmente il PalaDozio è tornato terreno di conquista per Saronno e non per gli avversari: per la seconda settimana di fila la squadra di Volpicella esce vittoriosa dal palazzetto di casa, questa volta senza particolari patemi contro un Gonzaga che regge solo un set. La gara avrebbe potuto complicarsi per l’assenza di Cafulli, out per un risentimento alla spalla subito proprio nel riscaldamento, ma sostituito efficacemente prima da Pezzoni (con Ballerio titolare in posto 4) e poi da Pizzolon. L’avvio di gara è equilibrato, con Gonzaga che prova a portarsi avanti sul 6-8; dopo il time out tecnico Saronno reagisce con Ballerio (10-9) e firma il primo break della gara con Vecchiato per il 14-11. L’ex Di Benedetto prova a tenere a galla i milanesi con la battuta (14-14), ma un muro di Ravasi riporta Saronno al più 3 e un ace di Buratti fa la differenza per il 21-18. Ancora Ravasi tiene agevolmente a distanza gli avversari (23-19) e Ballerio mette giù l’ultimo punto del set.
Di fatto si può dire che la partita finisca qui, perché il secondo set è un vero e proprio monologo di Saronno: dal 3-0 iniziale di Rolfi si passa addirittura al 12-1 sul turno di servizio di Ravasi, con Ballerio e Vecchiato scatenati in attacco. I saronnesi ci mettono pochissimo a volare sul 18-3 e in men che non si dica chiudono con Vecchiato per il 25-10. Pizzolon subentra a Pezzoni in posto 2, ma la musica non cambia: anche il terzo set è saldamente nelle mani degli “amaretti”, subito avanti 4-1 con Rolfi e 10-4 con un muro di Ravasi. Il solito Vecchiato mette la sua firma anche sul 16-7, Pizzolon (ottimo il suo impatto sulla gara) allunga fino al 21-12 e il punto finale della serata è opera, manco a dirlo, di Vecchiato per il 25-14.
Gianni Volpicella non sottovaluta certo la rilevanza della gara: “Gonzaga all’andata ci aveva messo in difficoltà e in più avevamo ancora davanti agli occhi lo spettro della sconfitta interna con Torino; per questo motivo quella di stasera è una vittoria importante, perché abbiamo dimostrato concentrazione e determinazione indipendentemente dall’avversario che avevamo di fronte. Adesso pensiamo alla gara con Santhià, che in casa ha sempre fatto bene e non sarà facile da superare”.
SARONNO: Ravasi 8, Pezzoni 2, Rolfi 11, Buratti 2, Ballerio 13, Vecchiato 16, Verga (L), Pizzolon 3. N.e. Chiofalo, Cafulli, Monni, Cecchini, Zollino (L). All. Volpicella.

B2 Maschile Girone A – Classifica:
Alba 42; Chieri 39; SARONNO 37; Forza e Coraggio 34; Bollate 33; Santhià 30; Diavoli Rosa 29; San Giuliano 23; Cuneo 22; Milano 16; Biella 15; Gonzaga 14; Cantù 13; PMT Torino 10.

C MASCHILE – La copertina della settimana spetta di diritto alla Sarval William Varese, che dopo quasi 4 mesi da incubo torna a festeggiare una vittoria: le avvisaglie della ripresa si erano viste già una settimana fa ad Abbiategrasso, ma il 3-0 sulla Spaggiari Bollate (25-18, 25-17, 25-16 i parziali) è davvero fondamentale, perché in caso di sconfitta nello scontro diretto i varesini sarebbero rimasti soli all’ultimo posto con poche speranze di recuperare. Con questo successo, propiziato anche dal rientro a pieno ritmo di Caccianiga, la squadra di Diani aggancia viceversa Milano in penultima posizione e torna in piena corsa per la salvezza, anche se nella prossima giornata sarà costretta a fermarsi per il turno di riposo. Una mano alla William l’ha data anche la Risvegli Emotion Village Sumirago, sconfiggendo proprio il Volley Milano con un travolgente 3-0 (25-6, 25-13, 25-14): i parziali danno la misura della superiorità della squadra di Rossi, che gioca ormai in scioltezza conscia di poter contare su un vantaggio molto rassicurante sulla zona pericolosa. Senza ovviamente perdere la concentrazione (mancano ancora dieci giornate alla fine…), Sumirago può buttare un occhio anche alla Coppa Lombardia: la gara d’andata dei quarti di finale con l’Argentia si giocherà in casa mercoledì 19 marzo, mentre il ritorno a Gorgonzola è previsto per martedì 25. Nel girone G dei playout, intanto, la seconda sconfitta di fila complica la situazione della Pallavolo Gallarate, che scivola al quinto posto dopo il 3-1 (25-22, 26-28, 25-15, 25-8) subito sul campo della Mura Asola. Ridotta all’osso dalle squalifiche di Ludovico e Niccolò Bossi e dall’infortunio di Colombo, la squadra di Noschese recupera Leoni ma regge solo per due set, poi crolla di schianto e lascia campo libero ai mantovani. Ora sono solo quattro i punti di vantaggio sul penultimo posto occupato da Merate, che i gallaratesi ospiteranno proprio sabato 8 marzo alle 20.15 all’ISIS di via De Albertis: una sfida di importanza capitale per guadagnarsi una bella fetta di salvezza. Contemporaneamente Sumirago sarà impegnata in trasferta sul non facile campo di Abbiategrasso, mentre la William osserverà come detto il turno di stop imposto dal calendario.

Girone G – Classifica: Asola, Scanzorosciate 14; Segrate 10; Bulciago 9; GALLARATE 8; Excel Bergamo 6; Merate 4; Ardor Bollate 3.
Girone H – Classifica: SUMIRAGO 14; Remedello* 10; Abbiategrasso*, Cividate* 8; Milano*, WILLIAM 6; Bollate 3.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Marzo 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.