Vuole i soldi e minaccia di bruciare la madre, arrestato

Un 39enne sbandato si era recato a casa dei genitori per l'ennesima richiesta di danaro ma di fronte al loro rifiuto li ha prima minacciati con una roncola e poi ha cosparso la madre di benzina. Salvati dai carabinieri

Tragedia sfiorata a Bollate nei giorni scorsi. Un uomo di 39 anni, già noto alle forze dell’ordine e con una storia turbolenta alle spalle, è stato arrestato dai carabinieri della locale caserma per aver tentato di uccidere la madre cospargendola di benzina per poi darle fuoco. Una storia cha va avanti da anni nella quale lui G.F., italiano classe 75, celibe e nullafacente da tempo avanzava continue pretese di denaro dai genitori, spesso usando la violenza.  La furia del 39enne è scoppiata quando i due hanno deciso di estinguere una polizza assicurativa e si sono opposti alla sua richiesta di avere per sè i soldi risparmiati con una vita di lavoro. Lui li ha prima minacciati con una roncola, ma i genitori, stanchi, hanno tenuto il punto negandogli i soldi.

A quel punto G.F. prende una tanica di benzina e ha cosparso la madre di liquido infiammabile. Il padre è riuscito a chiudersi in una stanza e a chiamare il 112.
Sul posto è giunta rapidamente una macchina della Tenenza Carabinieri di Bollate permettendo ai militari di irrompere nella casa e fermare l’uomo evitando il peggio. Una volta immobilizzato è stato portato in caserma dove viene arrestato con l’accusa, pesante, di tentato omicidio ed estorsione nei confronti dei genitori. Madre e padre dell’uomo erano molto spaventati e tristi per l’arresto del figlio, ma almeno salvi. G.F. è stato poi tradotto al carcere di San Vittore, in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Agosto 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.