Pro Patria, tre punti per continuare a sperare

I tigrotti vincono 1-0 contro la FeralpiSalò grazie a un gol di capitan Serafini e si mettono in tasca tre punti per la corsa salvezza

giana erminio pro patria 1-2

La Pro Patria torna allo “Speroni” e ritrova la vittoria. Contro la FeralpiSalò, al termine di una gara senza tante emozioni, decide un gol di capitan Serafini al 38’ del primo tempo, una delle poche occasioni da gol di tutta la gara. In precedenza sempre il capitano della Pro ha colto un palo, mentre i difensori biancoblu hanno concesso poco o nulla ai poco ispirati attaccanti salodiani. Tre punti importantissimi per la Pro, che ora non può permettersi di lasciare punti per strada, sperando che il Pordenone invece inciampi.

Galleria fotografica

Pro Patria - Feralpi Salò 1-0 4 di 18

FISCHIO D’INIZIO – La Pro cerca punti salvezza contro i Leoni del Garda per cercare di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Mister Montanari conferma il 4-3-3 con Botturi a destra in difesa, Calzi, Arati e Giorno a centrocampo, mentre in attacco Candido e Terrani supportano Serafini. Stesso modulo anche per mister Scienza, che in avanti si affida a Bracaletti, Romero e Galuppini.

IL PRIMO TEMPO – La gara non inizia con grandi ritmi e di occasioni nei primi minuti non se ne vedono. Al 12’ però Serafini calcia dai venti metri di potenza e colpisce in pieno il palo. La Pro piano piano prede terreno e la Feralpi lascia fare. Al 38’ un lampo del capitano cambia la sfida: Terrani va via a sinistra, mette in mezzo per Serafini che controlla e in diagonale batte Branduani per l’1-0. Segnato il gol, la Pro ci crede e prima dell’intervallo potrebbe raddoppiare, ma prima sul servizio in area di Terrani non arrivano compagni, poi Candido viene anticipato in presa alta dal portiere avversario su un lancio lungo di Taino.

LA RIPRESA – I ritmi di gara non accennano ad alzarsi nemmeno nella ripresa. Le squadre non hanno certo intenzione di farsi la guerra, la Pro si difende con ordine, ma la Feralpi non fa molto per impensierire i difensori tigrotti. Montanari inserisce forze fresche – Palumbo, D’Errico e Bovi – ma non cambia modulo e in ripartenza i tigrotti provano a fare male. Anche nei cinque minuti di recupero e la mossa di Scienza che prova a mandare avanti il difensore Leonarduzzi, la retroguardia biancoblu regge il colpo e al triplice fischio la Pro si mette in tasca tre punti.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Aprile 2015
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Feralpi Salò 1-0 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.