Oggi “Il Pirata” avrebbe compiuto 46 anni

Il 13 gennaio del 1970 nasceva Marco Pantani, un campione che purtroppo non può più festeggiare con i milioni di tifosi che lo hanno sempre sostenuto

Quello di oggi è un compleanno un po’ speciale. Un compleanno di un campione che purtroppo non può festeggiarlo con i milioni di tifosi che lo hanno amato, sostenuto e sospinto anche nei momenti peggiori.

46 anni fa, il 13 gennaio del 1970, nasceva a Cesena Marco Pantani, l’uomo capace di far nuovamente appassionare al ciclismo generazioni di italiani. Esploso sulle grandi salite del Giro 1994 con la maglia della Carrera (il suo capitano degli esordi era il “nostro” Chiappucci), incominciò presto ad alternare vittorie entusiasmanti a infortuni anche tremendi, come quello alla Milano-Torino del ’95. marco pantani

Poi però, il Pantadattilo (lo chiamò così Gianni Mura) esplose i suoi colpi migliori con la doppietta Giro-Tour del 1998, primo italiano a vincere a Parigi dai tempi di Gimondi. Dopo arrivarono l’esclusione dal Giro del ’99, ancora oggi al centro di polemiche e indagini, gli ultimi acuti come la vittoria di Courchevel su Armstrong al Tour, lo scatto finale – stavolta infruttuoso – alle Cascate del Toce.

La morte, in parte misteriosa, si prese un Pantani solitario, distrutto, abbandonato in un motel di Rimini nel giorno di San Valentino. Ma provate ad andare sul Mortirolo ogni volta che il Giro affronta quella salita simbolo: i tifosi del Pirata sono sempre là, un mare giallo di passione che anche oggi si ricorderà di un compleanno specialissimo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.