Sfida tra scuole all’ultimo libro: vince la Fermi

La tradizionale gara tra giovani lettori si è arricchita in questa edizione di un nuovo competitor. Oltre alle medie di Comerio e di Varese si è aggiunta quella di Vedano

gara di lettura

Il 29 aprile, presso la Scuola Media Vidoletti di Varese, si è svolto lo scontro interprovinciale della gara di lettura tra le Scuole Vidoletti di Varese, Fermi di Comerio e Pellico di Vedano Olona. Questo evento, da sempre molto atteso e partecipato, è organizzato dalla Libreria Viale dei Ciliegi 17 di Rimini e da diversi anni il Dirigente Scolastico Antonellis mette a disposizione il proprio Istituto per lo svolgimento della gara.

A questo atteso scontro si sono presentate le tre classi vincitrici del torneo del proprio Istituto. Ogni anno la gara è basata su una bibliografia di 10 titoli sui quali sfidarsi all’ultima pagina in una serie di scontri ad eliminazione fino allo scontro tra le due classi finaliste che si disputano il titolo di campioni del proprio torneo. Ovviamente il miglior allenamento per prepararsi al gioco è la lettura.

Lo scopo principale di questo gioco è quello di stimolare la lettura; i libri sono scelti pensando a lettori diversi per abitudine e gusti: dai classici al fantasy, dal giallo alla storia contemporanea.

Queste classi finaliste si sono quindi presentate a questo scontro interprovinciale preparate, allenate e pronte a portare a casa il titolo di campione interprovinciale. 40 punti, suddivisi in 4 giochi, doveva essere il totale da raggiungere e la 3^C della Scuola Secondaria Fermi di Comerio, allenata dalla Prof.ssa Tiziana Di Lorenzo, si è aggiudicata il primo posto con il punteggio di 38,5. La Scuola Media Vidoletti e la scuola di Vedano Olona si sono classificate rispettivamente al 2^ e 3^ posto.

Grande la soddisfazione della classe vincitrice, della sua allenatrice e dei supporters che li hanno accompagnati. Ieri sera abbiamo assistito a una gara corretta, rispettosa, educata in cui le tre classi si sono comportate da veri atleti della mente. Concentrati, uniti, collaboranti: un grande esempio per tutti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 maggio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore